Dieta: i cibi che si possono mangiare in quantità senza ingrassare
Dieta: i cibi che si possono mangiare in quantità senza ingrassare
Salute

Dieta: i cibi che si possono mangiare in quantità senza ingrassare

dieta

Nella nostra dieta è possibile inserire cibi che si possono mangiare in quantità senza la paura di ingrassare: ecco quali sono

A volte non c’è festa che tenga. Soprattutto quando non si tratta di qualcosa di buono, ma di vera e propria fame! Soddisfare gli istinti alimentari senza cedere però a inevitabili problemi di forma non è così semplice. In frigo lo sguardo cerca sempre l’alimento più “trasgressivo” e appagante, trascurando quelli più salutari e allo stesso tempo dietetici. Il trucco per superare questo scoglio è però semplice. È infatti sufficiente asta avere a portata di bocca degli alimenti sfiziosi, in grado di sfamare ma allo stesso tempo di preservare lo stato di forma e salute. Sembra impossibile che si riesca a coniugare queste due cose? Ecco qualche esempio di alimento che risponde a questi requisiti.

Melone

melone

Il melone è un frutto estivo dalle indiscusse proprietà diuretiche. Le sue origini non sono del tutto certe, ma si pensa possa essere originario dell’Asia, che è attualmente il paese maggior produttore di meloni al mondo. La pianta del melone non si sviluppa in modo verticale, ma è caraterizzata da un fusto strisciante che richiama un po’ quello della zucca.

La presenza nel melone delle vitamine A e C e di altri composti antiossidanti è in grado di contrastare l’attività nociva dei radicali liberi. La buona percentuale di potassio presente nella sua polpa ha effetti benefici sulla circolazione nonché sulla pressione arteriosa. La circolazione sanguigna trae benefici anche da un’altra sostanza contenuta nel melone, l’adenosina.

Alghe

alghe

L’alga marina è un alimento importante per la nostra salute. Essa aiuta a liberarsi dalle impurità e dalle tossine che il nostro organismo accumula nel tempo. È accertato che le alghe hanno proprietà disintossicanti. Esse aiutano fegato e reni e favoriscono la digestione nonché l’eliminazione di scorie tossiche attraverso sudore, feci e urine. La presenza di acidi grassi nelle alghe ne determinano anche una funzione antinfiammatoria. Per merito dello iodio, che stimola l’attività della tiroide accelerando il metabolismo, le alghe possono quindi considerarsi un alimento dimagrante.

Pomodori

pomodori

Una dieta ricca di pomodori è in grado di ridurre il rischio di tumore al pancreas.

Tale proprietà del pomodoro, secondo gli studiosi, è da ricollegarsi all’attività del licopene. Il licopene ha notevoli proprietà antiossidanti. Da studi recenti è emerso che esso è in grado proprio di rallentare la proliferazione delle cellule tumorali. Consumare con regolarità i pomodori, dunque, diminuirebbe drasticamente il rischio di cancro alle ovaie per la donna, nonché quello della prostata nell’uomo. Un altro studio condotto sulle donne ha dimostrato che grandi concentrazioni di carotenoidi presenti in questo ortaggio possono proteggere anche dal tumore al seno.

Cetrioli

cetriolo

Grazie al loro apporto calorico davvero basso nonché al loro contenuto di acido tartarico, i cetrioli vengono spesso inseriti nelle diete dimagranti. L’acido tartarico ha infatti la proprietà di impedire che i carboidrati si trasformino in grassi. Grazie alla presenza di lignani, i cetrioli hanno poi proprietà antitumorali, in particolar modo verso il tumore al seno, alle ovaie, all’utero e alla prostata.

Pop Corn

pop corn

Il mais contenuto nei pop corn ha proprietà lassative.

I chicchi di mais sono dunque utili per la prevenzione di problemi come la stipsi e le emorroidi. Riescono inoltre a ridurre il rischio di cancro al colon. Il mais è anche ricco di vitamine e ferro, dunque è un consigliato in una dieta in caso di anemia. Grazie alla presenza di vitamina A e alle proprietà di minerali fosforo e il ferro, il mais fornisce benefici alla mente nonché alla memoria.

Altri alimenti che possiamo mangiare a sazietà senza paura di ingrassare sono i mirtilli, le more, i piselli, i broccoli, la rucola, il sedano, il pompelmo, le arance, le fragole e l’insalata. Come si può vedere, si tratta di prodotti gustosi ma allo stesso tempo molto nutrienti. Potete tenerli in frigorifero per una merenda o per un’abbondante colazione. Ma anche per uno uno sfizioso aperitivo oppure un dopo pranzo senza calorie eccessive. Con questi alimenti non avrete bisogno di limitare la quantità delle dosi: è sufficiente prepararli in modo quanto più naturale possibile, senza additivi chimici o aromatici.

A questo punto, buon appetito!

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche