×

Donald Trump, presidente USA chiede più impegno agli alleati Nato

Condividi su Facebook

Donald Trump, presidente degli Stati Uniti d'America, ha affermato di voler ridisegnare le alleanze, e che gli alleati della Nato devono dare di più.

Sembra che Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, abbia intenzione di ridisegnare le alleanza degli USA. Nato compresa. L’attuale inquilino della Casa Bianca ha quindi deciso di dare il via libera alla revisione della strategia di sicurezza nazionale, che verrà annunciata nei prossimi giorni.

Il principio di fondo è che gli alleati devono dare di più, perché solo così possono funzionare le alleanze. Donald Trump, fin dalla sua campagna elettorale che lo ha portato al governo a stelle e strisce, ha più volte criticato la Nato.

Donald Trump Nato

Secondo il presidente Donald Trump, adesso è giunto il momento di rimodellare le alleanze, ad iniziare dalla Nato. Stando a quanto riportano i media, l’inquilino della Casa Bianca ha dato un primo via libera alla revisione della strategia di sicurezza nazionale.

Questa verrà annunciata nei prossimi giorni.
“Le alleanze funzioneranno solo se gli altri Paesi daranno di più”, si tratta del principio di fondo della nuova strategia, basata principalmente sul rafforzamento senza precedenti della protezione del territorio americano, e sul contrasto a Russia, Corea del Nord, Cina ed Iran.

donald trump

Precedente

Non è la prima volta che Donald Trump si rivolge in tono critico verso la Nato. Non ha mai fatto mistero che questa non gli piacesse, o quantomeno non gli piacesse così com’è ora. In campagna elettorale Trump aveva definito la Nato superata, e aveva minacciato di ritirare gli Usa se gli alleati non avessero fatto tutti la loro parte. A febbraio aveva dichiarato che gli Usa “sostengono con forza la Nato.

L’unica cosa che chiediamo e che tutti i membri dell’Alleanza partecipino pienamente al finanziamento” della struttura investendo almeno il 2% del Pil. Donald Trump aveva detto questo in visita al Centcom a Tampa in Florida, il comando militare per le regioni Medio Oriente e Afghanistan e Pakistan, dopo che nel pomeriggio, in una telefonata con Jens Stoltenber, segretario generale della Nato, aveva annunciato che a maggio si sarebbe recato a Bruxelles al vertice dell’Alleanza Atlantica.

Sempre in quell’occasione, il presidente USA Donald Trump aveva dichiarato, in modo un po’ egoistico, agli alleati: “Proteggere gli Stati Uniti è il compito più importante che abbiamo”. Nel promettere alle forze armate nuove tecnologiche e apparecchiature, Donald Trump mette sottolinea che i soldi dei contribuenti saranno spesi in modo costruttivo, come dimostrato dai risparmi spuntati con Lockeed Martin e Boeing.

Nato Italia

Ad aprile, Trump aveva incontrato il nostro premier italiano Paolo Gentiloni. In seguito all’incontro, il presidente USA ha dichiarato che l’Italia avrebbe aumentato il suo supporto finanziario alla Nato.
Comunque, l’Italia è anche uno degli alleati che maggiormente sta contribuendo nell’opposizione alla Nord Corea. Il segretario di Stato USA Rex Tillerson, ha infatti indicato il nostro paese come esempio tra i partner europei. L’Italia, ad ottobre scorso, ha espulso l’ambasciatore nordcoreano. Questo gesto è stato sicuramente apprezzato molto dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Volpe argentata
6 Dicembre 2017 09:26

Quest’uomo è un pazzo in pieno delirio di onnipotenza.
Se non verrà riposto in brevissimo tempo potrebbe innescare gravissimi rischi di terza guerra mondiale

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.