Due neonate morte di pertosse, madri non vaccinate
Due neonate morte di pertosse, madri non vaccinate
Cronaca

Due neonate morte di pertosse, madri non vaccinate

Due neonate morte di pertosse
Due neonate morte di pertosse

La prima bambina è nata a maggio a Seriate, la seconda è venuta alla luce a Treviglio ed è morta a Bergamo il 30 luglio.

Due neonate sono morte di pertosse all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Entrambe le madri delle bambine non sono vaccinate. La prima neonata è venuta alla luce a maggio all’ospedale di Seriate, da genitori di origine rumena. Quando aveva circa 40 giorni la bambina ha iniziato a manifestare i primi sintomi della pertosse. È stata ricoverata all’ospedale di Seriate e poi trasferita ad Alzano Lombardo. Infine, al Papa Giovanni hanno tentato di salvarla con il sistema Ecmo, ma non c’è stato niente da fare. È morta per choc settico cinque giorni dopo il ricovero. I genitori della seconda neonata, di Treviglio, sono risultati entrambi positivi alla pertosse. In quanto adulti, non manifestano i sintomi ma hanno trasmesso la malattia della bambina che è morta il 30 luglio dopo essere stata ricoverata in terapia intensiva. I medici del Papa Giovanni escludono che si tratti di un’epidemia del morbo a causa della distanza geografica tra le due famiglie, che si sono ritrovate nella stessa struttura ospedaliera solo al momento del decesso.

Burioni: casi in aumento

Il famoso virologo Roberto Burioni, uno dei protagonisti della battaglia a favore dei vaccini, si è espresso sulla vicenda sul proprio profilo Facebook.

Il medico ha spiegato che l’aumento dei casi di pertosse è dovuto ai nuovi vaccini. Quello a disposizione fino agli anni Novanta era efficace, ma presentava una serie di effetti collaterali. Gli esperti hanno messo a punto un nuovo vaccino “detto ‘acellulare’ che è sicurissimo, ma meno potente”. Burioni afferma che “l’immunità tende a svanire con il tempo”. I neonati inoltre sono particolarmente a rischio perché le madri non sempre riescono a trasmettere loro l’immunità. Per questo bisognerebbe vaccinare le donne durante la gravidanza, per proteggere non solo loro ma anche i bambini.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 768 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.