×

Tutte le scadenze fiscali di marzo 2021 giorno per giorno

Dalla dichiarazione Iva alla scadenza delle rate della pace fiscale, tutte le scadenze da non dimenticare nel mese di marzo 2021.    

Penna sul tavolo

Dalla dichiarazione Iva alla scadenza delle rate della pace fiscale, vediamo insieme il calendario completo di tutte le date da ricordare per le scadenze fiscali di marzo 2021.

Le scadenze fiscali di marzo 2021 nel dettaglio

Il mese comincia con una scadenza, quella appunto del primo marzo, per coloro che hanno aderito alla rottamazione ter e al saldo e stralcio delle cartelle.

Poi ci sono 7 rate da versare per chi ha intezione di continuare ad aderire ai vantaggi della pace fiscale. Il primo marzo ancora si dovrà provvedere alla dichiarazione Iva con Lipe, la liquidazione periodica.

Il 10 marzo scade invece il termine ultimo per l’invio tardivo della dichiarazione dei redditi e della dichiarazione Irap, dato che la scadenza ufficiale era lo scorso 10 dicembre. Chi provvederà ad inviare entro il 10 marzo si vedra applicata una sanzione di 250 euro, sanabile con ravvedimento operoso.

Il 16 marzo invece è l’ultimo giorno per poter versare il saldo dell’Iva, che potra essere versato anche a rate. Con questo sistema è prevista una maggiorazione dello 0,33% al mese per ogni rata successiva alla prima. Sempre il 16 marzo bisognerà inviare la certificazione unica all’Agenzia delle Entrate. Nello stesso giorno si dovranno comunicare anche le spese detraibili per il modello 730 precompilato. Quindi spese di ristrutturazione del condominio, spese scolastiche, funebri e cosí via.

Il 16 marzo è anche la data finale per poter pagare la tassa di vidimazione dei libri sociali, tassa imposta alle società di capitali per le quali è previsto l’obbligo di versamento di un importo commisurato al capitale sociale. Continuano in questo giorno ad esserci scadenze, anche i versamenti che riguardano i titolari di partita Iva dovranno essere effettuati entro questo giorno.

Entro il 25 marzo dovranno essere trasmessi gli elenchi Intrastat relativi alle operazioni intracomunitarie effettuate nel mese di febbraio dagli operatori con obbligo mensile.

Infine il 31 marzo è la data ultima per poter esercitare l’opzione della cessione del credito e dello sconto in fattura per il superbonus 110 per cento e i bonus casa ordinari.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora