×

Lotteria degli scontrini, la prima estrazione l’11 marzo

La prima estrazione a premi per la lotteria degli scontrini si avvicina. Ecco di cosa si tratta e come si può partecipare.

lotteria scontrini estrazione
lotteria scontrini estrazione

L’11 marzo 2021 è prevista la prima estrazione a premi della lotteria degli scontrini. Oltre 4 milioni gli italiani che hanno richiesto il codice per partecipare. In palio 10 premi per chi compra e 10 premi da 20mila euro per chi vende.

Ecco che cos’è e come si partecipa all’estrazione.

Lotteria degli scontrini: arriva l’estrazione

Arriva la tanto attesa estrazione a premi della lotteria degli scontrini, incentivata dal precedente governo Conte. Prevista per l’11 marzo, l’estrazione prevede 10 premi da 100mila euro per chi compra e 10 premi da 20mila euro per chi invece vende.

Al momento sono 4 milioni gli italiani che hanno ottenuto il codice per partecipare.

Il numero dei registratori telematici attivi è di 1,48 milioni, mentre 304mila italiani avrebbero inviato i dati per consentire di poter partecipare alla lotteria a premi.

Cos’è la lotteria?

Per chi ancora non sappia come funzioni l’estrazione, spieghiamo come funziona la lotteria. Come già scritto nei paragrafi precedenti, si tratta di un’iniziativa cashless, attuata dal governo Conte per incentivare i pagamenti online e quindi combattere l‘evasione fiscale.

Per partecipare alla lotteria dell’11 marzo (gratuita, ovviamente) bisogna essere maggiorenni e residenti in Italia.

In secondo luogo bisogna procurarsi un codice lotteria da mostrare al negoziante prima degli acquisti tramite carta di pagamento elettronico.

I negozianti rilasceranno uno scontrino che equivale a un biglietto virtuale. Giusto per chiarire, spendendo 30 euro si avranno in cambio 30 biglietti virtuali, fino a un massimo di 10mila. Non è necessario conservare lo scontrino: basterà infatti mostrare un estratto conto bancario.

Una volta ottenuto il codice, potrà esser stampato oppure memorizzato sul cellulare.

Il negoziante al momento dell’acquisto memorizzerà il codice con un lettore ottico. Ricordiamo che ogni codice è abbinato al codice fiscale, quindi produrrà automaticamente i biglietti virtuali.

Gli acquisti inferiori a un euro non possono partecipare alla lotteria. Non possono partecipare all’estrazione acquisti fatti con fatture elettroniche, così come gli acquisti nelle farmacie, ottici, ambulatori e laboratori di analisi e casi in cui l’acquirente richieda detrazioni fiscali all’esercente tramite codice fiscale o tessera sanitaria.

Contents.media
Ultima ora