×

Elena Del Pozzo, la quinta notte in cella della madre Martina: è sorvegliata

La madre della piccola Elena, Martina Patti, ha trascorso ormai la quinta notte in carcere. La Polizia Penitenziaria la sorveglia costantemente.

Elena Martina sorvegliata carcere

Per la madre della piccola Elena Del Pozzo, Martina Patti, sono cinque ormai le notti trascorse nella cella del carcere di Piazza Lanza a Catania, dove si trova in regime di custodia cautelare. La giovane donna è sorvegliata costantemente in quanto si teme che possa compiere atti di autolesionismo o essere a sua volta aggredita dalle altre detenute.

Elena Del Pozzo, Martina Patti è sorvegliata in carcere

Sono dunque ore cruciali per la 23enne. Il legale Gabriele Celesti sta valutando in modo molto attento quali saranno i prossimi passi. Secondo il gip Daniela Monaco Crea, la donna potrebbe addirittura inquinare le prove, fuggire o ancora uccidere nuovamente. Nella giornata di sabato 18 giugno sono stati diffusi i risultati dell’autopsia. Stando a quanto emerso Martina aveva colpito la piccina con undici colpi di coltello.

Di questi uno solo è stato fatale: la morte non è sopraggiunta immediatamente.

I funerali si svolgeranno mercoledì 22 giugno

Nel frattempo il funerale di Elena si svolgerà nella Cattedrale di Catania mercoledì 22 giugno. A officiarli sarà l’arcivescovo Luigi Renna. Presenti i nonni della bambina e il padre Alessandro. Quest’ultimo aveva affidato ad una lettera delle parole molto dure nei confronti della ex compagna: “Come si può reputare un raptus quello che ha fatto Martina?.

Un omicidio premeditato e studiato in ogni particolare! I momenti di pazzia sono susseguiti da momenti di lucidità! Momenti in cui non si è nemmeno pentita di aver ucciso la bambina!”.

Contents.media
Ultima ora