> > Eleonora, la prima vittima accertata della tragedia ad Ischia

Eleonora, la prima vittima accertata della tragedia ad Ischia

Eleonora Sirabella

Eleonora, la prima vittima accertata della tragedia ad Ischia ritrovata da cinquanta uomini dei soccorsi tra carabinieri, vigili del fuoco e volontari

Si chiamava Eleonora Sirabella la prima vittima accertata della tragedia ad Ischia e della furia del maltempo nella zona di Casamicciola.

I media spiegano che il corpo della 31enne è stato ritrovato in piazza Maio dai soccorritori e identificato in ospedale. La frana di Ischia ha restituito dunque il suo primo corpo, si spera il solo, ed è stata identificata nella serata del 26 novembre la prima vittima della tragedia dalla mattinata di ieri ha colpito l’isola della Campania.

Eleonora, la prima vittima accertata

Eleonora Sirabella aveva 31 anni ed era ischitana, mentre Leggo spiega che “per ore invece si erano susseguite voci che la donna fosse originaria dell’Est”.

Il corpo della donna è stato rinvenuto dai soccorritori in piazza Maio. Proprio lì, come settore di naturale deflusso del fango, si erano concentrate le prime ricerche. E nella zona erano attivi ed operativi almeno cinquanta uomini dei soccorsi tra carabinieri, vigili del fuoco e volontari. Poi erano arrivati anche i team della Protezione Civile.

Corpo della vittima irriconoscibile

Il corpo di Eleonora purtroppo non consentiva una identificazione immediata ed è stato riconosciuto all’ospedale di Ischia.

Le ricerche dei dispersi intanto vanno avanti in queste ore notturne. Il bilancio attuale della tragedia è di 11 dispersi e 13 feriti di cui uno in condizioni gravi, un 60enne anni ricoverato al Cardarelli di Napoli. Il prefetto di Napoli Claudio Palomba ed il Cnr informano che ad Ischia si sono caduti 126 mm di pioggia in sei ore, dato mai raggiunto negli ultimi 20 anni.