> > Elezioni 2022, Emma Bonino chiede il riconteggio delle schede: +Europa si è ...

Elezioni 2022, Emma Bonino chiede il riconteggio delle schede: +Europa si è fermato al 2,95%

Emma Bonino

Le elezioni politiche italiane 2022 hanno visto trionfare il centrodestra e Fratelli d'italia: Emma Bonino chiede, però, un nuovo conteggio delle schede

Le elezioni politiche italiane del 25 settembre sono alle spalle da un paio di giorni e i risultati che hanno dato, sono ormai noti a tutti.

A trionfare è stato il centrodestra e in particolare Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che si è confermato primo partito in assoluto. Dietro Fratelli d’Italia si è piazzato il Partito Democratico, mentre il Movimento 5 Stelle è sceso al terzo posto.

Elezioni 2022, la richiesta di Emma Bonino: “Serve riconteggio delle schede”

Il partito +Europa di Emma Bonino, invece, si è fermato ad una percentuale del 2,95%, ad un passo da quel 3% che le avrebbe permesso, secondo la legge italiana, l’ingresso in Parlamento.

Per questo motivo, durante la conferenza stampa tenuta ieri 26 settembre, il partito ha richiesto un riconteggio delle schede: “Va fatta una verifica sui risultati perché il margine di errore è infinitesimale.” 

L’attacco di Emma Bonino ai media italiani

Emma Bonino poi, uscita sconfitta anche dal colleggio uninominale di Roma centro, attacca i media italiani: “Dispiacersi del risultato è tardivo e ipocrita. Devo sottolineare il ruolo negativo di media e tv: abbiamo fatto ricorso all’Agcom e contattato i direttori di tg uno per uno.

La par condicio non l’ha rispettata nessuno.”