> > Elicottero si schianta in Ucraina: morto il ministro dell'Interno

Elicottero si schianta in Ucraina: morto il ministro dell'Interno

morto ministro ucraino

Ucraina, Denis Monastyrsky aveva 42 anni, e oltre a lui sarebbero morte altre 17 persone: ancora non si sa se sia un incidente quello dell'elicottero.

Un elicottero è precipitato nei pressi di Kiev, capitale ucraina: a bordo c’era il ministro degli Interni, Denis Monastyrsky, che ha perso la vita.

Morto il ministro degli Interni dell’Ucraina

Il ministro dell’Interno ucraino, Denis Monastyrsky, è morto questa mattina, 18 gennaio, all’età di 42 anni. L’elicottero su cui viaggiava è precipitato non lontano da Kiev, e per lui non c’è stato nulla da fare. La notizia è stata confermata dal capo della Polizia ucraina, oltre al ministro, viaggiavano sull’elicottero il suo vice, Yevhen Yenin, e il segretario di Stato del ministero, Yuriy Lubkovych.

Secondo un comunicato del Servizio statale per le emergenze, a cui apparteneva l’elicottero, lo schianto sarebbe avvenuto alle 08:20 del mattino.

Sull’elicottero si trovavano sei funzionari del ministero dell’Interno, compreso il ministro, e tre membri del Servizio statale per le emergenze.

Il motivo dell’incidente

L’elicottero è caduto a Brovary, una cittadina alla periferia est di Kiev. Sembra che durante la caduta abbia colpito il tetto di un asilo, per poi schiantarsi su un edificio vicino: sono morte almeno 18 persone, di cui 9 si trovavano a bordo dell’elicottero. Tra i morti ci sono anche tre bambini.

I feriti sarebbero 25, tra cui 15 adulti e 10 bambini.

Non è chiaro perché l’elicottero sia caduto. Attualmente, non ci sono particolari segni del fatto che sia stato abbattuto, ma è difficile avere informazioni precise. Nell’area attorno a Brovary, quando è avvenuta la caduta dell’elicottero, era ancora buio e c’era una nebbia piuttosto fitta.