Le cade il cellulare nella vasca: 14enne morta folgorata | Notizie.it
Le cade il cellulare nella vasca: 14enne morta folgorata
Esteri

Le cade il cellulare nella vasca: 14enne morta folgorata

cellulare vasca morta folgorata

Stava facendo un bagno caldo mentre ricaricava il telefono: quando lo smartphone le è caduto in acqua, Yulia, 14 anni, è morta folgarata.

Dramma a Cheboksary, nella Russia orientale. Yulia Vysotskaya, studentessa di soli 14 anni, è morta folgorata. I medici hanno infatti dichiarato che la ragazza è annegata in seguito ad un forte choc elettrico. In base ad una prima ricostruzione dei fatti, Yulia si stava facendo un bagno caldo quando lo smartphone, messo a caricare vicino alla vasca, le è scivolato accidentalmente nell’acqua, provocando la folgorazione mortale.

La notizia è riportata dal quotidiano britannico Daily Mail. A dare l’allarme sono stati i genitori: i medici sono subito accorsi nella casa della famiglia
Vysotskaya ma purtroppo, per Yulia, non c’era più niente da fare. Dichiarato il decesso, il corpo della ragazza è stato direttamente trasferito all’obitorio.

Terzo caso in Russia

E’ il terzo caso simile in Russia, in meno di un anno. Sono stati fatti molti interventi per sensibilizzare le persone verso questo tipi di rischi ma evidentemente non è abbastanza. Gli esperti ritengono molto pericoloso maneggiare gli smartphone mentre si è dentro la vasca da bagno.

Definiscono questo comportamente rischioso almeno quanto una “roulette russa”. Il capo del dipartimento di radio-elettronica della Irkutsk State University, Yury Agrafonov, spiega come “l’acqua sia un buon conduttore di elettricità: ecco perché si verifica sempre un corto circuito quando il telefono in carica vi cade dentro”.

Nel Febbraio 2017 un decesso identico si è verificato anche nel nostro Paese. Una 18enne di Crotone (Calabria), è morta folgorata mentre si stava facendo il bagno. La ragazza aveva messo sotto carica lo smartphone in una ciabatta appoggiata sul bordo della vasca. La caduta in acqua dell’intera ciabatta si è rivelata fatale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche