×

Melbourne, sparatoria fuori da un locale: diverse persone colpite

Diverse persone sono state raggiunte dai proiettili nel corso di una sparatoria avvenuta a Melbourne. Seguiranno aggiornamenti

sparatoria melbourne

Diverse persone colpite. E’ quanto comunicato dalla polizia di Melbourne dopo una sparatoria avvenuta all’esterno di un locale situato nei pressi di Little Chapel Street e Malvern Road. L’episodio è avvenuto intorno alle 3.20 ora locale, come comunicato dalla Victoria Police in una dichiarazione rilasciata poco dopo: stando alle prime informazioni, ancora frammentarie, la sparatoria si sarebbe verificata fuori da una discoteca e diverse persone sarebbero state raggiunte da proiettili esplosi da diverse armi, la cui entità è ancora da accertare.

Sparatoria a Melbourne, dichiarazioni della polizia

Nessun altro dettaglio è stato fornito dalla polizia, comprese le condizioni delle persone colpite, non è chiaro dunque quanti siano i feriti, se versino in gravi condizioni e se vi siano morti. “Le esatte circostanze sono ancora in via di definizione”, ha confermato la polizia che ha sottolineato che la sparatoria è avvenuta nel distretto di Prahran della città australiana.

Lo stato ha introdotto severe leggi sulle armi dopo la morte di 35 persone avvenuta nel 1996 a Port Arthur in Tasmania. Nel 2018 invece un uomo ha provocato la morte di sette membri di una famiglia nell’Australia Occidentale prima di togliersi la vita. E’ stata la peggiore sparatoria di massa nel Paese dopo il caso di Port Arthur.

Aggiornamenti sparatoria a Melbourne

Nelle ore successive la polizia ha confermato che una persona è rimasta uccisa in seguito alla sparatoria avvenuta davanti ad un noto nightcloub di Melbourne. Nel rendere noto il bilancio definitivo, le forze dell’ordine hanno ufficializzato il decesso di una guardia giurata e sottolineato che un altro uomo è rimasto gravemente ferito, mentre altre due persone avrebbero riportato ferite meno gravi.

Esclusa la pista del terrorismo, le indagini si concentrano sulla criminalità locale nel tentativo di individuare il killer, non è da escludere che a sparare siano state più persone, e assicurarlo alla giustizia. Il ferito sarebbe il proprietario del locale “Love machine”. Ascoltate le testimonianze, si indaga su un suv notato da diverse persone non lontano dal locale e ritrovato poche ore più tardi in un altro quartiere della città, completamente bruciato.


Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche