×

Australia, madre uccide le figlie di 6 e 10 anni a martellate

Un rientro a casa traumatico per il padre delle piccole Mia e Tiana, le due bambine dilaniate dalla madre a colpi di martello a Perth.

bambine australia censored 1 768x401

Orrore nella periferia di Perth, in Australia. Una madre di 38 anni si scaglia contro le figlie piccole e le uccide a martellate nel pomeriggio di venerdì 25 ottobre. La donna, Milka Djurasovic, avrebbe poi lasciato il martello insanguinato accanto ai corpi dilaniati della piccola Tiana, di 6 anni, e della sorella Mia, di 10 anni.

A ritrovarle in una pozza di sangue è stato il padre delle bambine, rientrato a casa dopo una giornata di lavoro.

Madre uccide le figlie, trovate dal padre

L’uomo, una volta in casa, ha iniziato a urlare disperato davanti ai corpi, ormai senza vita, delle figlie. Una vicina, allarmata dalle urla di dolore, ha chiamato le forze dell’ordine che sono immediatamente intervenute sul posto. La madre invece si era già data alla fuga.

È stata ritrovata qualche ora dopo in un parcheggio davanti alla spiaggia, lontana circa 11 chilometri dal luogo del duplice omicidio. A detta dei vicini, Milka era una mamma affettuosa e premurosa con le sue piccole. Per questo nessuno riesce a dare una giustificazione a quanto accaduto. Inoltre la 38enne e il marito non avevano mai manifestato segni di crisi in famiglia.

La donna si trova ora in stato di fermo all’ospedale, dove è stata ricoverata per le ferite che si è auto inflitta dopo il delitto.

Dovrà presentarsi davanti al giudice il prossimo 27 novembre. Il vice commissario della Polizia locale, Paul Steel, ha assicurato che i suoi uomini stanno facendo tutto il possibile per ricostruire esattamente l’accaduto e per capire cosa abbia spinto la donna a questo gesto estremo e incomprensibile.

I casi di omicidi di minori da parte delle madri non sono così rari come si potrebbe pensare. All’inizio di agosto 2019 un altro caso di cronaca nera aveva sconvolto l’opinione pubblica inglese.

Una donna di 23 anni era stata arrestata e accusata di aver ucciso le due figlie, di 3 anni una e di soli 17 mesi l’altra. La loro presunta colpa? Aver “intralciato la vita sessuale” della madre.

Contents.media
Ultima ora