×

Crolla un palazzo di sette piani in Cambogia: almeno 36 morti

In cantiere al momento del crollo del palazzo in Cambogia c'erano 30 operai: 23 sono stati tratti in salvo, mentre 36 persone hanno perso la vita.

hotel cambogia
hotel cambogia

Un hotel in costruzione è crollato nella provincia meridionale di Kep, a circa 160 chilometri a sud di Phnom Penh, nel sud della Cambogia: il bilancio finale è di 36 morti. Sul posto, al momento del crollo, erano presenti anche una trentina di operai e soltanto 23 di loro sono stati estratti dalle macerie.

Un crollo improvviso che ha colto alla sprovvista i lavoratori del cantiere. Hun Sen, il premier della Cambogia ha riferito che centinaia di militari e civili sono al lavoro per salvare altri eventuali dispersi o soccorrere i feriti.

Crolla hotel in Cambogia

Una caduta improvvisa che ha preso alla sprovvista i 30 operai che si trovavano in cantiere nel sud del Paese, nella provincia di Kep. Il crollo di un hotel in costruzione in Cambogia ha causato la morte di 36 persone.

Secondo le prime informazioni, infatti, sono 23 le persone tratte in salvo dalle macerie, ma sul posto da quanto si apprende lavoravano almeno 30 operai. Il primo ministro Hun Sen ha chiarito che al momento sono ancora in corso le operazioni di soccorso per cercare gli altri dispersi e salvare più vite possibili. I feriti sarebbe in condizioni gravi e sono stati trasportati nel più vicino ospedale, dove il primo ministro gli ha fatto visita.

Episodi precedenti

Non si tratta della prima tragedia che si verifica in Cambogia con una simile dinamica. Nel giugno scorso, infatti, una trentina di persone erano morte in seguito al crollo di un edificio in costruzione nella località costiera di Sihanoukville. Soltanto un mese fa, inoltre, almeno tre operai sono morti e decine sono rimasti feriti dopo il crollo di una mensa in costruzione in un tempio nella località turistica di Siem Reap.

Contents.media
Ultima ora