×

Esplosione in un petrolchimico in Spagna: si teme nube tossica

Condividi su Facebook

Venti mezzi dei pompieri sono al lavoro per spegnere il fuoco innescato dall'esplosione in un petrolchimico della Spagna.

Esplosione petrolchimico Spagna

Paura a Tarragona (Spagna), dove nel tardo pomeriggio di martedì 14 gennaio 2020 si è registrata un’esplosione in uno stabilimento petrolchimico. Stando ai media locali, il bilancio provvisorio è di quattro feriti.

Esplosione in un petrolchimico in Spagna

Le foto e i video condivisi sul web mostrano un’enorme nube slanciarsi verso il cielo sopra la regione spagnola della Catalogna e in particolare sopra Tarragona.

La cittadina, di 800 mila abitanti, si trova 115 km a sud-ovest di Barcellona. Ancora non è chiaro il motivo dell’esplosione, ma dai primi accertamenti potrebbe trattarsi di un errore chimico compiuto all’interno dell’azienda. I residenti hanno affermato di aver sentito un forte boato anche a diversi chilometri di distanza.

Immediato l’intervento dei soccorritori che stanno provvedendo a spegnere le fiamme con venti mezzi e a fornire le cure mediche necessarie alle persone rimaste ferite.

Stando al portavoce della Protezione Civile quelle affette da ustioni più grave sarebbero quattro, ma il numero potrebbe aumentare. Diverse le strade che sono state chiuse, creando disagi alla circolazione. Molte anche le tratte percorse dei treni locali che non verranno effettuate.

Intanto le persone che abitano nell’area circostante al luogo dell’incidente sono state avvisate di stare in casa con porte e finestre chiuse. La paura è infatti quella che si crei una nube tossica diffusa poi dal vento in tutta la regione. Per ora comunque le forze dell’ordine hanno assicurato che non ci sono prove della sua esistenza.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.