×

Apple produrrà protezioni per il viso contro il coronavirus

Condividi su Facebook

Trump ha ringraziato Apple per la produzioni di protezioni per il visto in plastica destinate agli operatori in prima linea contro il coronavirus.

Apple
Apple produrrà protezioni per il viso contro il coronavirus

La multinazionale Apple produrrà protezioni per il viso destinate ai medici ed infermieri che in questi giorni sono in trincea contro il coronavirus. Il presidente degli Stati Uniti ha ringraziato Tim Cook e ha trovato un accordo con 3M per la realizzazione di altre mascherine.

Coronavirus, Apple produrrà protezioni per il viso

L’azienda statunitense Apple produrrà scudi facciali in plastica destinati agli operatori sanitari che lavorano con pazienti Covid-19 positivi. In questi mesi di emergenza sanitaria causata dal coronavirus, molte aziende hanno deciso di riconvertire le produzioni per dare un aiuto concreto.

Tra queste, molte distillerie hanno scelto di aumentare le produzioni di alcol poiché indispensabile per la creazione del gel disinfettante. Anche la Bacardi, azienda nota per il rum, sta producendo disinfettate per le mani.

Così come le altre grandi aziende anche Apple si è mossa. Il presidente Donald Trump ha ringraziato personalmente Tim Cook per il gesto.

Durante la consueta conferenza stampa alla Casa Bianca Trump ha spiegato che anche la multinazionale 3M consegnerà oltre 100 milioni di mascherine.

Dagli Stati Uniti arrivano buone notizie anche per la situazione della nave-ospedale militare Usns Comfort.

Arrivata a New York ma poi mai utilizzata. Ora la situazione si è sbloccata. “Questo significa mille letti aggiuntivi – ha twittato il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo -. Questo darà il tanto necessario sollievo ai nostri ospedali sovraccarichi”.

Il presidente Donald Trump ha commentato che: “Usciremo da questa crisi con più forza, unità e risolutezza. Gli Usa riapriranno prima di quanto le gente non pensi. Sarà una settimana dura ma che c’è una incredibile luce alla fine di questo tunnel”.

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Federico Dedori

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.