×

Linda Tripp è morta, registrò le conversazioni della Lewinsky

Condividi su Facebook

Linda Tripp è morta all'età di 70 anni, combattendo contro un brutto tumore. La donna fornì prove importanti durante il Sexgate Clinton.

Linda Tripp morta a 70 anni, "talpa" del Sexgate
Linda Tripp è morta a 70 anni. La donna aveva fornito prove per incastrare Bill Clinton e la Lewinsky.

Linda Tripp è morta a causa di un tumore al pancreas, aveva 70 anni. La donna fece da “talpa” durante il Sexgate che vide coinvolti Bill Clinton e Monica Lewinsky, negli anni ’90, sconvolgendo tutta l’America. La sua dipartita è stata confermata dal figlio Ryan Tripp, soprattutto per sviare ogni possibile sospetto circa un contagio da Coronavirus, vista la situazione in cui vertono gli Stati Uniti al momento.


Morta Linda Tripp

L’ex impiegata alla Casa Bianca, registrò le conversazioni tra lei e la stagista, per poi consegnarle al procuratore indipendente Kenneth Starr. Grazie a queste registrazioni, l’accusa ebbe abbastanza materiale per incastrarlo per spergiuro alla Nazione: aveva mentito circa la sua relazione con la Lewinsky.

Linda Tripp lavorò come segretaria nell’Ufficio del Consigliere della Casa Bianca, nei primi anni della presidenza Clinton. In un secondo momento, venne trasferita presso l’Ufficio Affari Pubblici del Pentagono, dove strinse amicizia con l’amante del Presidente, che le rivelò la sua relazione sessuale con questo.

La Tripp inizio a registrare tutto per documentare l’accaduto.

Nei nastri c’erano ore di parlato e portarono alla luce una delle prove più famose dello scandalo: l’esistenza di un abito blu macchiato di liquido seminale, appartenente a Monica Lewinsky. La stagista confessò all’amica di averlo indossato durante un ménage alla Casa Bianca, con Bill Clinton.

La prova che incastrò Bill Clinton

Non si tratta di sole parole, ma anche di una prova visiva. La Lewinsky infatti mostrò addirittura il vestito alla Tripp, che la convinse a “conservarlo” senza lavarlo. Kenneth Starr requisì la prova e, a seguito delle analisi sul DNA, incastrò Clinton per aver negato l’esistenza di una relazione con la sua giovane segretaria.

Linda Tripp, dopo l’assoluzione del Presidente da parte del Senato, venne a sua volta accusata di aver costruito accuse per motivi politici.

Lei, di rimando, sostenne sempre di aver agito per denunciare la cattiva condotta di Bill Clinton. Venne licenziata dal Pentagono nel gennaio 2001 e si stabilì a Middleburg, Virginia, con il marito.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.