×

Coronavirus, Iran in crisi: misure allentate, si torna al lavoro

L'Iran riapre, con misure allentate e strutturate su 3 fasi dal capo del Governo Rouhani. Il Coronavirus è sinonimo di crisi economica.

Coronavirus, in Iran misure allentate
In Iran misure allentate anti Coronavirus.

In Iran dall’11 aprile 2020 si torna al lavoro. Il capo del Governo ha deciso di allentare le misure anti Coronavirus, perché il Paese è in crisi e l’economia sta crollando. Hassan Rouhani prevede di agire in 3 fasi, perché la ripresa sia abbastanza graduale e meno rischiosa possibile per i cittadini.

L’Iran allenta le misure anti Coronavirus

Il Presidente ha annunciato che la prima fase farà ripartire i settori dell’economia nei quali si ritiene che i lavoratori abbiano basso rischio di contagio.

Teheran sarà esonerata, perché il rischio di assembramenti è ancora troppo alto, ma sembra che i cittadini si siano “rilassati” vista la decisione del Governo e che stiano uscendo di casa più di prima.

Tra 7 giorni a partire dall’11 aprile, in ogni caso, la capitale riaprirà. In fase 2 ripartiranno le fabbriche dove il rischio di contagio è più alto e le città che hanno registrato picchi maggiori di positivi al Coronavirus.

Infine, la terza fase vedrà riaperti stadi, impianti sportivi, luoghi di culto e saloni di bellezza.

Economia in crisi

“Certamente non vogliamo altre vittime di coronavirus, ma allo stesso tempo nemmeno far morire la gente di fame”, ha detto Hassan Rouhani. Per quanto riguarda il Ramadan, l’ayatollah Alì Khamenei ha parlato della possibilità di vietare assembramenti durante il mese di digiuno religioso.

In Iran, alla crisi economica scatenata dalle sanzioni americane si è aggiunta quella da chiusura per via del Coronavirus. Il segretario di stato americano Mike Pompeo si è detto pronto ad inviare aiuti sanitari ma la dirigenza iraniana ha rifiutato, interpretando il gesto come una manovra politica per continuare a destabilizzare il regime.

Per limitare i danni, Rouhani ha impiegato 6 miliardi di euro più un altro miliardo dal fondo sovrano, per aiutare i disoccupati e per altre misure. Il Pil dell’Iran a fine 2020 potrebbe crollare del 18% secondo le stime, già nel 2019 era sceso del 9%.

Contents.media
Ultima ora