×

Uccide la moglie e finge sia malata di coronavirus: arrestato

Uccide la moglie, ma finge che sia malata di coronavirus per occultare il corpo. Dopo un mese l'uomo è stato arrestato con l'accusa di omicidio.

Uccide la moglie e finge sia malata di coronavirus per evitare l'arresto
Uccide la moglie, ma finge che sia malata di coronavirus per occultare il corpo. Dopo un mese l'uomo è stato arrestato con l'accusa di omicidio.

Uccide la moglie, ma finge che sia morta di coronavirus per non essere arrestato. È successo in Florida, dove Gretchen Anthony aveva chiesto il divorzio dal marito più di un mese fa. Da quel giorno non si hanno più avute sue notizie e il marito ha giustificato la sua assenza con l’isolamento in seguito alla positività al Covid-19.

L’uomo alla fine è stato arrestato in New Mexico, con accusa di rapimento e omicidio. Il corpo non è ancora stato trovato.

Uccide la moglie e finge sia malata di coronavirus

Durante l’isolamento domiciliare, aumentano i casi di violenza domestica e per le donne è ancora più difficile denunciare. Gretchen Anthony, 51 anni, aveva chiesto il divorzio dal marito circa un mese fa. L’ultima testimonianza la portano i vicini, che dicono di aver sentito delle grida concitate dall’appartamento della coppia, sintomo di un acceso litigio. Da quel giorno si sono perse le sue tracce.

Il marito, David Anthony, giustifica la sua assenza alla famiglia di Gretchen dicendo che la donna era in isolamento dopo aver contratto il coronavirus, per cui era impossibilitata a rispondere.

Aggiunge poi che la donna era in gravi condizioni, e che quindi era stata trasferita prima in una clinica locale e poi in ospedale, dove stava ricevendo cure mediche con ventilazione artificiale. La famiglia, non convinta delle parole dell’uomo, decide di indagare, chiamando le suddette strutture sanitarie. Scoprono che nessuna Gretchen Anthony era stata ricoverata.

Così è scattata la denuncia alla polizia. Secondo la ricostruzione degli agenti, la storia del coronavirus era solo una finzione messa in piedi per evitare l’arresto, e quindi la prigione.

Alla fine l’uomo è stato trovato e arrestato in New Mexico, con accusa di rapimento e omicidio. Il corpo della donna non è ancora stato trovato. La sua auto invece è stata trovata nel parcheggio di una delle strutture sanitarie nominate dal marito.

Contents.media
Ultima ora