×

Caso Floyd, Minneapolis smantellerà il dipartimento di polizia

Il consiglio comunale di Minneapolis smantella il dipartimento di polizia come conseguenza del caso Floyd.

Minneapolis smantella il dipartimento di polizia per il caso Floyd
Caso Floyd: Minneapolis smantella il quartier generale della polizia.

Minneapolis smantella il dipartimento di polizia come conseguenza del caso Floyd, il 46enne ucciso da un agente del luogo. Ben 9 su 13 consiglieri comunali hanno votato per il sì, dando il via ad un processo che porterà ad un taglio dei fondi e alla distruzione della struttura: l’obiettivo è costruire un nuovo modello di sicurezza pubblica.

Minneapolis smantella il dipartimento di polizia

Lisa Bender, portavoce del consiglio comunale, lo ha ufficialmente comunicato davanti ai manifestanti: “Siamo qui perché qui a Minneapolis e nelle città degli Stati Uniti è chiaro che il nostro attuale sistema di polizia e di sicurezza pubblica non sta proteggendo le nostre comunità”, ha dichiarato, “L’obiettivo è quello di riformarlo e di ricostruire insieme a tutta la nostra comunità un nuovo modello di sicurezza pubblica che davvero garantisca la sicurezza di tutti”.

Il sindaco di Minneapolis, Jacob Frey, non ha però appoggiato tale decisione e potrebbe ostacolare il nuovo progetto per la città.

Caso Floyd: diverse forme di sostegno

Opposto lo schieramento del primo cittadino di New York, Bill de Blasio, che intende tagliare una parte dei fondi destinati al dipartimento di polizia per destinarli a servizi per i giovani e locali.

Sarà un’operazione senza precedenti, con un tempo massimo di 3 settimane per l’attuazione del progetto: il New York Police Department attualmente riceve un budget annuale da 6 miliardi di dollari.

Nel frattempo il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, ha dichiarato che incontrerà la famiglia di George Floyd a Houston, Texas (dove un poliziotto ha consolato una bimba che durante una manifestazione gli ha domandato: “Ci sparerai?”).

Durante il meeting verrà inoltre registrato un video messaggio per la cerimonia funebre per il defunto, alla quale l’ex vicepresidente però non parteciperà in persona.

Contents.media
Ultima ora