×

Tumore non diagnosticato uccide bimbo di 7 anni: il padre si suicida

Condividi su Facebook

Corey è morto a 7 anni per un tumore non diagnosticato. La perdita del suo bambino ha spinto il padre al suicidio.

bimbo muore di tumore
Bimbo di 7 anni muore di tumore: il padre si suicida 3 giorni dopo

La vita di una donna è stata sconvolta da una doppia perdita avvenuta nel giro di pochi giorni: la morte improvvisa del suo bambino e il suicidio del suo ex marito. Il bimbo, di soli 7 anni, è morto a causa di un tumore cerebrale non diagnosticato e scoperto casualmente dopo la sua morte.

Inizialmente era stato male per una febbre alta: l’allarme è scattato dopo un collasso sul pavimento del bagno. Ma non c’era più speranza. Si era pensato a un’infezione dovuta al Coronavirus: la mamma lo aveva portato a un controllo a causa del persistere del mal di gola ma era risultato negativo al tampone.

Un dolore troppo grande per il marito di Abby, Michael, che tre giorni dopo ha deciso di togliersi la vita.

Alla stampa locale la donna ha raccontato di aver avuto anche lei pensieri negativi ma poi ha deciso di andare avanti per il più grande di casa, Ryan, di soli 11 anni. Che adesso sta vivendo un grave stato di choc avendo trovato il fratellino privo di coscienza in bagno lo scorso 24 giugno.

Tumore non diagnosticato in un bimbo di 7 anni

Secondo l’autopsia la morte è stata dovuta a un tumore cerebrale che comprimeva la cassa cranica del bimbo di 7 anni.

Il piccolo è morto mentre veniva portato di urgenza in ospedale: “Era un bambino molto attivo e così in forma. L’unico problema che aveva avuto in vita sua era l’appendicite. Sembrava si stesse riprendendo dopo l’influenza – racconta ancora disperata la madre – il pediatra mi aveva detto che stava bene e non dovevo preoccuparmi”.

Ma la mamma promette di dare battaglia per poter avere giustizia:Voglio andare fino in fondo e capire cosa è successo.

Capire, inoltre, se il cancro fosse maligno o benigno. Ci vogliono circa 5-6 settimane di controlli, ancora non posso neanche seppellire il mio piccolino”. Un dramma che si somma a un’altra grave perdita per la donna: lo scorso settembre aveva perso la mamma, che soffriva di sclerosi multipla, per essersi soffocata con un dolce durante un viaggio in Turchia.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.