×

Usa, positivo al Covid il Consigliere per la Sicurezza di Donald Trump

Il coronavirus contagia i collaboratori di Trump. È successo al Consigliere per la Sicurezza, Robert O'Brien. Trump rischia il contagio?

Usa, positivo al Covid il Consigliere per la Sicurezza di Donald Trump

La notizia è ufficiale: il Consigliere per la Sicurezza Usa, Robert O’Brien, della squadra di Tump, è risultato positivo al Covid-19. Secondo quanto riporta la Cnn, il politico avrebbe contratto il virus dopo un evento in famiglia. Da quando ha saputo l’esito del test, non si sarebbe più recato in ufficio.

Positivo al Covid il consigliere Usa di Trump

Dallo scorso weekend, il consigliere non avrebbe più lavorato in ufficio, eseguendo gran parte del suo lavoro per telefono. Attualmente, le sue condizioni sono stabili: il responsabile della Sicurezza degli Stati Uniti sarebbe in contatto diretto con il presidente, Donald Trump.

È ancora lui a capo della squadra che sta seguendo l’emergenza Covid-19 in tutti gli Stati federali. Il contagio di un membro stretto della task force coronavirus alla Casa Bianca getta dubbi sulla sicurezza di tutto lo staff. C’è chi sospetta che anche il presidente possa esserne coinvolto.

Giappone: i marines positivi al Covid

Il tampone positivo di O’Brien giunge dopo un recente scotto per il governo Usa in Giappone. Nel Paese nipponico, nei giorni precedenti è emerso un focolaio di coronavirus tra i marines statunitensi di stanza in Asia. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, sarebbero coinvolti almeno sessanta. I positivi sono dislocati in due basi sull’isola di Okinawa. Finora le autorità degli Stati Uniti hanno solo fatto sapere che stanno aumentando le misure di sicurezza per limitare la diffusione del virus in altre basi.

Ma se da Washington c’è stato un temporeggiamento, diversa è la versione giapponese. Stando ai numeri forniti dalla prefettura di Okinawa sarebbero 61 i marines positivi al coronavirus, 38 dei quali di stanza presso la stazione aerea di Futenma e altri 23 a Camp Hansen.

A oggi, gli Usa continuano a essere il singolo Paese con il maggior numero di contagi e decessi. Si contano oltre 4,2 milioni di casi positivi in totale e circa 146mila morti. Accanto a numeri che mostrano l’alta virulenza del coronavirus, c’è una lieta notizia. Nelle ultime 24 ore è stato registrato un lieve calo dei nuovi casi: 5mila positivi in meno rispetto al giorno precedente.

Contents.media
Ultima ora