×

Brexit, Johnson lancia ultimatum a UE: 38 giorni per trovare accordo

Boris Johnson lancia l'ultimatum Brexit all'Unione Europea: per il 15 ottobre una soluzione, oppure Uk andrà per la propria strada.

L'ultimatum di Johnson all'Ue sul Brexit: 38 giorni per decidere
L'ultimatum di Johnson all'Ue sul Brexit: 38 giorni per decidere

Se non troviamo un accordo, andremo per la nostra strada. Così titola l’edizione odierna del quotidiano inglese The Telegraph e che diffonde in definitiva l’ultimatum sul Brexit che il premier britannico Boris Johnson ha lanciato all’Unione Europea.

E lo fa mettendo una scadenza: 38 giorni per decidersi il da farsi, altrimenti i britannici faranno da soli.

Infatti, dopo 8 lunghi colloqui, non è stato ancora trovato un accordo Brexit.

Le trattative per il Brexit sono ad un punto morto, ed è per questo che il capo del Governo Johnson – accusato lo scorso 22 agosto di campeggio abusivo in Scozia – fa la voce grossa affinché il vertice Ue definitivo sul Brexit sia quello fissato per il 15 ottobre.

Johnson lancia ultimatum sul Brexit

Lo scorso 31 gennaio – oltre tre anni dopo che il popolo britannico si è espresso alle urne per uscire dall’Unione Europea – UK è uscito politicamente dal più alto organismo di governance europea, e manca poco (31 dicembre) affinché Johnson ed i suoi escano definitivamente da esso lasciando mercato unico europeo e unione doganale, abbandonando di fatto anche i legami economici con Bruxelles.

Il senso dell‘ultimatum sul Brexit di Boris Johnson sta tutto qui. Il capo di Governo britannico ha adesso fretta. Spera infatti che dai colloqui in programma domani 8 settembre il negoziatore David Frost e Michel Barnier possano trarre dal cilindro una soluzione che accontenti tutti. E che soprattutto possa essere annunciata massimo per novembre per dare tempo al Parlamento di legiferare e per evitare che, con il 2021 alle porte e l’Unione Europea che correrà ai ripari rincarando tariffe, tasse doganali e barriere economiche per far fronte alla crisi per il Coronavirus, il Regno Unito non si trovi ancora impelagato in una tela di Penelope che per molti cittadini sta andando troppo per le lunghe.

Contents.media
Ultima ora