×

India, edificio crollato a Mumbai: 10 morti e 25 dispersi

Condividi su Facebook

Crollato un edificio di tre piani: si cercano ancora superstiti.

Crollo

Un edificio residenziale di tre piani è crollato a Bhiwandi, nella periferia di Mumbai, In India. Al momento si contano 10 vittime. Le persone rimaste sotto le macerie del fabbricato sarebbero almeno 25. I soccorsi sopraggiunti sul luogo (circa 40) hanno estratto 11 superstiti finora, con l’ausilio dei cani addestrati.

. Il crollo si è verificato nella mattina del 21 settembre intorno alle 3:40, mentre i residenti stavano ancora dormendo.

Edificio crollato in India: il bilancio

Pesante bilancio di vittime, rimaste uccise durante il crollo di un edificio residenziale a Bhiwandi, in India. Dalle informazioni giunte dai media locali, sembra che almeno 25 persone siano rimaste intrappolate sotto le macerie del palazzo. Il crollo si è verificato nel cuore della notte, cogliendo i residenti nel sonno.

Una quarantina di soccorritori sono sopraggiunti sul luogo del sinistro, estraendo per ora almeno 11 persone ancora vive, grazie all’aiuto di cani addestrati. Dieci i morti finora accertati. Le operazioni di salvataggio stanno continuando tutt’ora: una corsa contro il tempo per salvare quante più vite possibili.

Sconosciute le cause

Al momento, non è dato sapere quali siano le cause del crollo dell’edificio a Mumbai. Tuttavia, simili sinistri non sono una rarità in India, soprattutto nel periodo dei monsoni tra giugno e settembre.

Nel corso di questi mesi la sicurezza di diversi edifici residenziali, soprattutto se fragili, è minata seriamente dalle forti precipitazioni e dal cattivo tempo in generale.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.