×

Polemiche sullo spot scozzese anti-covid: “Una melma horror”

Condividi su Facebook

Nello spot una ragazza infetta tutto ciò che tocca, compreso suo nonno. Il popolo contro il governo: "Immagini che terrorizzano",

spot anticovid

Il governo scozzese al centro di una bufera per uno spot anti covid. Nella clip una ragazza infetta tutto ciò che tocca, compresi i parenti. I social in rivolta accusano la Scozia di terrorizzare i cittadini con immagini “horror”. Sono diversi i governi che hanno scelto di usare spot anche meno “cruenti” per sensibilizzare le persone a fare controlli, anche in Italia.

Spot covid, social contro il governo

Il governo scozzese ha lanciato uno spot anti-covid per sensibilizzare i cittadini nel rispetto delle regole per prevenire il contagio ma la clip ha avuto l’effetto “inverso”.

Nel video si vede una ragazza che infetta tutto ciò che tocca, tra cui anche i parenti, o meglio il nonno. La ragazza, presumibilmente positiva, si prepara una tazza di tè e contemporaneamente diffonde una melma verde in tutta la cucina.
I social non hanno reagito bene dopo la pubblicazione di questo contenuto. Molti hanno accusato il governo di terrorizzare i cittadini con un “film horror”.

Campagne anti-covid

Anche in Italia sono stati lanciati diversi spot anti-covid per la sensibilizzazione. Uno, sicuramente meno terrificante, prettamente informativo, è quello dedicato ai test sierologici per il personale che dovrà tornare a scuola. Per la campagna è stato realizzato uno spot sintetico in cui vengono riassunti diversi passaggi per eseguire il test. Quest’ultimo è per tutto il personale docente che lavora sia nelle scuole d’infanzia che primarie e secondarie.

Lo screening sarò gratuito e volontario.


Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
White Dragon
25 Settembre 2020 15:15

Ma magari ne facessero anche qui di spot così! Almeno metterebbe un po’ di paura ai covidioti… Forse.


Contatti:
Annalibera Di Martino

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.