×

Insegnante licenziata per aver indossato mascherina Black Lives Matter

Condividi su Facebook

In Texas, un preside ha licenziato un'insegnante per avere quest'ultima indossato una mascherina con la scritta "Black Lives Matter".

In Texas, un'insegnante è stata licenziata per aver messo a scuola una mascherina con la scritta "Black Lives Matter"
USA, insegnante licenziata per aver sfoggiato a scuola mascherina Black Lives Matter.

Negli Stati Uniti, Lilian White, un’insegnante di arte, è stata licenziata per aver sfoggiato a scuola una mascherina con la scritta “Black Live Matter”. Il preside: “A scuola niente politica. I genitori potrebbero lamentarsi”.

Insegnante licenziata in Texas

Il fatto è accaduto in Texas. Lilian White, era docente di arte in una scuola pubblica di San Antonio. Poco prima dell’inizio delle lezioni, la donna ha ricevuto un messaggio perentorio dal dirigente scolastico: “Potresti indossare un altro tipo di mascherina? Noi non discutiamo il clima politico attuale a scuola. I genitori potrebbero cominciare a lamentarsi”. Dopo vari rifiuti dell’insegnante, il capo d’istituto è stato costretto a licenziarla.

White aveva iniziato a indossare la mascherina con il messaggio anti-razzista la scorsa estate, periodo in cui negli Stati Uniti e in Europa il movimento Black Lives Matter protestava animatamente per l’uccisione di diverse persone di colore da parte delle forze dell’ordine. In particolare, la donna aveva dichiarato di voler dimostrare il suo sostegno a studenti e docenti neri.

Il messaggio di Lilian White

Questa è una questione di diritti umani e l’ho fatto per i miei studenti che subiscono continue ingiustizie razziali a scuola.

Mi sono rifiutata di fare marcia indietro”, ha dichiarato Lilian White in seguito al licenziamento, raccontando la sua vicenda alla Cnn. “Se hai paura di ciò che i genitori diranno perché un insegnante sostiene la parità dei diritti, devi rivalutare il tipo di persone a cui ti rivolgi. Rimanendo in silenzio, la scuola Great Hearts Western Hills sostiene solo i genitori razzisti“.

La replica del preside

Immediata è stata la replica del dirigente scolastico, Daniel Scoggin: “Il nostro istituto sostiene la comunità nera e tutti coloro che stanno soffrendo e condanna il fanatismo e le sue conseguenze.

Vogliamo un’America senza razzismo, violenza e l’ingiustizia. Tuttavia, la nostra politica scolastica prevede che i docenti non mostrino messaggi politici sulle loro mascherine“. White non ha intenzione di contestare la decisione della scuola, ma ha lanciato una petizione, firmata da più di 1.200 persone, che chiede alla Great Hearts Western Hills di attuare un piano d’azione contro il razzismo.

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria e ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria e ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.