×

Proposta di legge in Francia vieta di filmare la polizia

Condividi su Facebook

In Francia la proposta di legge che vieta di filmare le forze di polizia ha suscitato numerose proteste

Francia Polizia

Fa molto discutere in Francia la proposta di legge sulla “Sicurezza Globale“soprattutto nella parte in cui è previsto il divieto di diffusione in determinate circostanze, di immagini che consentano l’identificazione di forze dell’ordine durante lo svolgimento del proprio lavoro.

Francia, previste multe salate e un anno di detenzione per chi riprende le forze di polizia

Lo spirito della proposta di legge sarebbe quello di proteggere l’incolumità delle forze dell’ordine evitando che foto o video – di professionisti dell’informazione o di semplici cittadini- possano renderli identificabili rendendoli in questo modo possibili bersagli di di “chi intenda danneggiare la loro integrità fisica, morale o psicologica”.

Le sanzioni

La sanzione per chi riprende l’immagine del viso o un qualsiasi altro elemento identificativo di un ufficiale della polizia nazionale durante un’operazione prevede multe fino a 45mila euro e un anno di reclusione.

Le proteste

Come era facile prevedere, numerose sono state le proteste, non solo da parte del mondo dell’informazione ma anche delle associazioni in difesa dei diritti civili e di molti cittadini scesi in piazza a protestare contro questa e altre disposizioni previsti dalla proposta di legge che viene percepita come una sorta di bavaglio al diritto d’informazione. 

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media