×

Usa, donna condannata alla pena di morte nel Missouri

La donna verrà giustiziata nello Stato del Missouri dopo numerosi rinvii causati dall'emergenza Covid.

Pena di morte negli USA per Lisa Montgomery

La Corte d’Appello negli Usa ha condannato alla pena di morte Lisa Montgomery. Si tratta di un evento che non accadeva ormai da decenni (l’ultima donna condannata agli inizi degli anni Cinquanta), ma comunque piuttosto raro sul suolo statunitense.

La data della condanna è stata fissata per il prossimo 12 gennaio 2021 dopo alcuni rinvii causati dalla positività del suo legale al Covid-19.

Pena di morte negli USA

Lisa Montgomery ha ricevuto la pena capitale dopo lo strangolamento di una donna incinta nel Missouri nel 2004. Il terribile gesto non ebbe però fine perché la vittima ricevette il cesareo e il conseguente rapimento del bambino in grembo. I legali della Montgomery, dopo la scelta della nuova data, hanno presentato ricorso e si oppongono alla decisione della Corte.

Il collegio dei giudici, in ogni caso, ha scelto il giorno dell’esecuzione.

Si tratta di un evento che non accadeva da quasi 70 anni, ma che sta creando comunque tante polemiche. Da un lato chi chiede la pena capitale, dall’altro chi prende tempo e prova a rinviare il provvedimento capitale nei confronti della donna.

Il caso

L’ultima donna giustiziata negli USA fu Bonnie Heady nel 1953. L’esecuzione avvenne nello Stato del Missouri.

Una situazione di stallo che è ripartita soltanto con l’avvento dell’ex capo della Casa Bianca Donald Trump. Di recente, in Giappone, il killer di Twitter è stato condannato a morte dopo i terribili omicidi commessi ai danni di persone fragili. Nel Pakistan, invece, di recente si è scelto di far morire e castrare chi commette atti di stupro.

Contents.media
Ultima ora