×

Cina, stretta contro il covid: scuole chiuse fino a marzo

In Cina scuole chiuse per covid fino a marzo: la decisione dopo il focolaio di Pechino.

Cina covid scuole chiuse

La Cina vuole scongiurare di tornare nella morsa aggressiva del covid e per questo ha aumentato notevolmente le misure di sicurezza dopo che sono stati individuati sei nuovi casi nella capitale Pechino. Circa 1,7.milioni di persone sono state costrette al tampone con il distretto di Daxing finito in lockdown.

Proprio in questo territorio il governo sta concentrando tutte le proprie attenzioni, anche perchè la circolazione del virus sarebbe legata alla tanto temuta variante inglese. Tra le misure previste in Cina c’è anche la chiusura delle scuole fino a marzo.

Covid, in Cina chiuse le scuole

Xu Hejian, portavoce della municipalità di Daxing ha così commentato la vicenda: “I casi rilevati a Daxing hanno lanciato l’allarme che la situazione epidemica è dura e complessa.

Non possiamo allentare sulla prevenzione dei casi importati e sul rimbalzo domestico”.

Si tratterebbe dunque di alcuni casi di rientro dall’estero, motivo per cui le autorità di Pechino hanno esteso a 28 giorni il periodo di quarantena cui deve sottostare chi arriva da fuori il Paese. La metà di questi verranno trascorsi in strutture centralizzate dedite alla quarantena, i restanti 14 giorni nella propria residenza. In merito alle scuole è stata disposta la chiusura anticipata di due settimane, dunque al 25 gennaio, di asili e istituti per ragazzi più grandi, rispetto alle previste vacanze per il Capodanno cinese che parte il 12 febbraio.

La riapertura è prevista per i primi giorni di marzo, ma andrà valutata in base a quella che sarà la situazione epidemiologica.

Contents.media
Ultima ora