×

Usa, con un blitz la polizia rintraccia 150 bambini scomparsi

Le indagini sui bambini scomparsi negli Usa erano partite nell'autunno del 2020 per una sospetta tratta di esseri umani.

ritrovati bambini scomparsi negli usa

Negli Usa con un clamoroso blitz la polizia rintraccia 150 bambini scomparsi e mette suggello ad una vasta operazione avviata nell’autunno del 2020. Ad operare le forze di Polizia del Tennessee, Il Tennessee Bureau of Investigation (TBI), l’US Marshals Services e il Tennessee Department of Children’s Services.

Gli specialisti hanno rintracciato 150 bambini di età compresa fra i 3 e i 17 anni; tutti erano ormai dati per “missing persons’, scomparsi. La pista seguita dagli investigatori era quella del traffico di esseri umani ed aveva ricevuto un fondamentale input dalle indagini sul rapimento di cinque delle vittime.

Usa, polizia salva 150 bambini

Secondo i media locali c’è tutta una gamma di circostanze in cui via via i bambini sono stati ritrovati ed assicurati ai loro affetti o quanto meno ad una vita normale.

Ma il filo comune esiste. In alcuni casi i ragazzi si erano allontanati volontariamente dalla loro casa. In altri erano andati a vivere con altri membri della famiglia. Altri ancora che erano diventati vittime di abusi o sfruttamento, come accaduto anche in Italia con donne adulte. Tyreece Miller, maresciallo per il distretto occidentale del Tennessee, ha espresso una speranza: “Che questa operazione cambi il corso per 150 giovani vite e le conduca al percorso delle opportunità che ogni bambino merita”.

Mancano ancora novanta bambini all’appello

In tutto lo stato, a fare una somma, sono stati identificati 240 bambini scomparsi: all’appello ne mancano 90. Le forze di polizia impegnate sia sul fronte tattico che investigativo proseguono le indagini per rintracciarli. Non sono esclusi collegamenti con le recenti operazioni federali messe a segno in California. Infatti l’operazione ha coinvolto altri stati Usa: Ohio, Virginia, Indiana e Georgia.

Contents.media
Ultima ora