×

Covid, coniugi morti a 15 minuti di distanza dopo 66 anni di matrimonio

I coniugi statunitensi William e Esther Ilnisky sono morti di Covid a 15 minuti di distanza l'uno dall'altra dopo essere stati sposati per 66 anni.

coppia covid 768x511

Arriva dagli Stati Uniti la storia dei coniugi William e Esther Ilnisky, morti di Covid a 15 minuti di distanza l’uno dall’altra lo scorso primo marzo dopo essere stati sposati per 66 anni. La vicenda è stata raccontata ai giornali dalla loro unica figlia Sarah, che ha commentato: “Sapere che sono andati via insieme è una sensazione commovente”.

La coppia, 88 anni lui e 92 lei, si era ammalata di coronavirus lo scorso febbraio e a breve avrebbero festeggiato il loro 67esimo anniversario di nozze.

Covid, coniugi morti dopo 66 anni di matrimonio

La figlia della coppia ha inoltre raccontato al Daily Mail: “Quando l’infermiera li ha trovati senza vita, nel letto d’ospedale, ha detto che sembrava che dormissero. Erano nella posa di sempre: il padre sdraiato dalla parte destra, lei con il volto appoggiato sulla spalla di lui.

A causa delle misure anticontagio, la donna aveva potuto vedere soltanto attraverso una finestra, e parlare con loro con un microfono. Entrambi facevano fatica a parlare, è stato orribile”.

I due coniugi erano risultati positivi al Covid lo scorso febbraio e subito ricoverati presso l’hospice Trustbridge a Palm Beach, in Florida. Una volta li però, le loro condizioni sono peggiorate rapidamente, fino al decesso di entrambi avvenuto nella giornata del primo marzo.

William ed Esther si erano conosciuti negli anni cinquanta e nei settant’anni successivi hanno lavorato come missionari cristiani in varie parti del mondo, dai Caraibi al Medio Oriente. Dopo essersi sposati hanno adottato la loro figlia Sarah in un orfanotrofio ed Esther era nota anche per aver pubblicato alcuni libri per bambini.

Contents.media
Ultima ora