×

Exit poll regionali Lazio e Lombardia: i possibili vincitori

Nel Lazio Zingaretti è in testa, inseguito da Lombardi e Parisi. In Lombardia, Fontana è in vantaggio su Gori.

exit poll

Exit poll regionali, in Lazio si intravede abbastanza il successo del governatore uscente Nicola Zingaretti, che sembra proiettato verso il bis. Tuttavia, la possibile e probabile vittoria si presenta come molto più sudata rispetto a qualche settimana fa. L’affluenza è stata del 68, 73%. In Lombardia, invece, la vittoria del leghista ed ex sindaco di Varese Attilio Fontana sembra ormai assodata, e dalle sue parti aspettano che Gori ammetta la sconfitta. L’affluenza è stata del 73,07%.

Exit poll Lazio

Nicola Zingaretti, governatore uscente del Lazio, sembra lanciato verso la riconferma. Secondo gli exit poll, sarebbe riuscito ad ottenere tra il 30 ed il 34% a queste elezioni regionali. Il candidato del centrodestra, Stefano Parisi, si attesta tra un 26% ed un 30%.

Potrebbe quindi esserci un testa a testa. Molto vicina anche la candidata del Movimento 5 Stelle. Roberta Lombardi, infatti, è data tra il 25% ed il 29%. La vittoria si Nicola Zinagaretti, potrebbe essere quindi più sudata di quanto previsto. Lui ha comunque raccolto la forza di coalizione più ampia nel centrosinistra: oltre al suo Pd, ci sono anche Insieme, +Europa, Lista Civica Nicola Zingaretti e Centro Solidale per Zingaretti, ma soprattutto Liberi e Uguali. Invece, il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, che è sceso in campo con la lista civica, è dato al 2-4%. Proprio Pirozzi potrebbe aver indirizzato la ‘crisi’ del centrodestra in questo ambito. Silvio Berlusconi lo ha ‘accusato’ di aver favorito la sinistra.

L’affluenza, rispetto alla precedente tornata, è stata importante.

Le file, appesantite e rallentate per via delle nuove procedure di voto, non hanno scoraggiato gli elettori. I cittadini sono andati a votare facendo registrare alle 23 oltre il 68,73%, secondo i dati riferiti a oltre la metà dei Comuni. Cinque anni fa era del 72%. Si è andati al voto soprattutto presso le province di Roma e Viterbo con circa il 74%, seguite da quella di Rieti al 70%, meno in quella di Frosinone 60% e Latina 63%.

exit poll

Exit poll Lombardia

L’exit poll delle regionali Lombardia sancisce la vittoria del leghista Attilio Fontana, ex sindaco di Varese che eredita la candidatura di Roberto Maroni, governatore uscente. Il timorato dell’estinzione della razza bianca ha commentato definendo il suo 38-42% come un buon risultato. Il segretario Paolo Grimoldi ha affermato che si tratta di una vittoria storica per la Lega, e che Gori non è pervenuto. E attendono una sua chiamata di resa.
Lo staff dello sconfitto, che seguirà lo spoglio della sede milanese del comitato elettorale suo, commenterà solo a risultati ufficiali (l’exit poll paral di 31-35%).

I dati definitivi sull’affluenza alle elezioni regionali della Lombardia testimoniano un’affluenza importante, come nel Lazio. Alle ore 23 del 4 marzo, si è recata ai seggi il 73,07% delle persone aventi diritto. I dati sono relativi a 1.516 comuni su 1.516. A diffondere questi dati è stato il ministero dell’Interno. Nella precedente tornata elettorale del 2013, che però si svolse in due giorni, alla stessa ora si era recato alle urne il 76,77% degli elettori.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche