×

Figli picchiati per i brutti voti a scuola, i genitori saranno costretti a risarcirli

Un padre e una madre di origini indiane sono stati condannati per aver picchiato i figli con una scopa e un cavo dell'elettricità e dovranno risarcirl

Carabinieri

Due genitori di origini indiane sono stati condannati e dovranno risarcire i figli. Li picchiavano con una scopa e li frustavano con un cavo dell’elettricità. 

Figli picchiati per i brutti voti a scuola, i genitori saranno costretti a risarcirli

Un padre e una madre di origini indiane, che vivono a Pavia, sono stati condannati perché hanno più volte picchiato i figli con una scopa e li hanno frustati con un cavo dell’elettricità, come riportato da La Provincia Pavese. La coppia ha ricevuto una pena fi quattro mesi per abuso di mezzi di correzione. Il Tribunale ha stabilito che i due figli, di 16 e 12 anni, vengano risarciti per le violenze subite con 10mila euro a testa.

Tre anni fa i figli avevano denunciato i genitori, inizialmente accusati di maltrattamenti in famiglia. 

Picchiati a causa dei voti scolastici

La vicenda è stata seguita anche dal Tribunale per i minorenni di Milano, che ha disposto l’allontanamento dei due ragazzi dalla famiglia. I legali dei figli hanno spiegato che i ragazzi venivano picchiati per i voti a scuola, che in realtà erano tutti sopra la sufficienza ma evidentemente non ad un livello tale da soddisfare i genitori.

L’avvocato dei genitori ha spiegato che intanto è stato ricostruito un rapporto tra i due minori e la loro famiglia e ha annunciato ricorso in appello.

Contents.media
Ultima ora