> > Foggia, litiga con il vicino di casa e gli spara, poi scappa

Foggia, litiga con il vicino di casa e gli spara, poi scappa

Sul luogo del ferimento sono accorsi i Carabinieri

Serata di violenza armata in provincia di Foggia, dove un uomo litiga ferocemente con il vicino di casa e ad un tratto gli spara, poi scappa

Pomeriggio di violenza ieri in Puglia, dove in provincia di Foggia un uomo itiga con il vicino di casa e gli spara, poi scappa e sarebbe tuttora braccato dalle forze dell’ordine.

I media territoriali spiegano che nella cittadina di Macchia due uomini hanno avuto una discussione per futili motivi e ad un certo punto uno di essi ha impugnato una pistola ed ha fatto fuoco contro l’antagonista.

Litiga con il vicino di casa e gli spara

Le generalità dell’uomo non sono state ancora rese note, ma la Gazzetta del Mezzogiorno spiega che la vittima del ferimento da arma da fuoco è stata colpita alla scapola “da un colpo di arma da fuoco esploso dal titolare di un immobile confinante al termine di un litigio”. 

Soccorsi e indagini dei carabinieri

L’episodio di violenza di è verificato accaduto in serata nella frazione macchiese di Monte Sant’Angelo, nel Foggiano. Sempre la testata spiega che sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 ed i carabinieri della territoriale per le indagini. La vittima si trova attualmente ricoverata all’ospedale di Manfredonia dove per fortuna ma non sarebbe in pericolo di vita. Fino a ieri notte i carabinieri erano sulle tracce dell’uomo che, armato di pistola, ha fatto fuoco contro il vicino.