> > Frana per il maltempo a Ischia, il fango travolge case e persone: c'è almeno...

Frana per il maltempo a Ischia, il fango travolge case e persone: c'è almeno una vittima

ischia

Frana per il maltempo a Casamicciola, auto in mare e uomo travolto dal fango, il movimento di detriti raggiunge il lungomare in piazza Anna De Felice

Un nuovo disastro annunciato legato al maltempo in Italia: nella mattinata di oggi, 26 novembre, un forte temporale ha causato un’alluvione a Ischia, in località Casamicciola, causando una gigantesca frana che ha travolto persone, auto e ed edifici.

Nelle scorse ore sono circolate molte voci relative alla presenza di vittime, ma la verità starebbe da un’altra parte, perlomeno per adesso. Ecco tutti gli ultimi aggiornamenti.

Frana per il maltempo a Casamicciola

Questa mattina, intorno alle 5, a Casamicciola Terme, sull’isola di Ischia, si è originata una frana dalla parte alta di via Celario”. Il movimento franoso ha raggiunto il lungomare in piazza Anna De Felice ed a quel punto sono cominciati i guai.

La frana infatti ha travolto alcune auto in sosta trascinandole fino al mare e con esse anche una persona. Ora dopo ora, tuttavia, la preoccupazione ha iniziato a montare sempre di più, anche perchè lo smottamento ha distrutto anche diverse case in zona, travolgendo le persone che erano al loro interno e che non hanno avuto il tempo di mettersi al riparo.

Le immagini dello smottamento

Nel frattempo, mentre le autorità si stanno impegnando per ripulire la zona dai detriti, iniziano a spuntare online le prime immagini della frana.

Le foto, abbastanza impressionanti, mostrano chiaramente in che modo il fango ha travolto la strada.

Leggi anche: Ischia, trovato il primo corpo senza vita a Casamicciola: le parole di Crosetto e Piantedosi

Una donna è la prima vittima confermata

Matteo Salvini aveva a proposito parlato di “8 morti accertati, in occasione dell’inaugurazione della M4 di Milano. Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture aveva dichiarato: “Da Nord a Sud va protetto perché è il Paese più bello del mondo” ma nonostante l’allarme lanciato è stato prontamente smentito.

Il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, ha confermato ai giornalisti che “al momento non ci sono morti confermati” nel disastro. Queste le dichiarazioni pronunciate intorno alle 14, mentre verso le 15 le autorità hanno confermato di aver recuperato il corpo esanime di una donna.