> > Freddo in arrivo: il Burian porterà gelo e neve

Freddo in arrivo: il Burian porterà gelo e neve

Freddo in arrivo

Il maltempo prima colpirà il Centro e il Sud dell'Italia, ma da mercoledì arriverà anche al Nord.

Freddo in arrivo in tutta Italia: la Penisola, infatti, verrà colpita dal “Burian”, che porterà una settimana di gelo e piogge.

Il maltempo colpirà prima il Centro e il Sud dell’Italia, per poi arrivare anche al Nord. Dunque nel corso di questa settimana torneranno freddo e gelo, con tanto di neve prevista in bassa quota. Questa perturbazione sarà causata da un vortice ciclonico che si è posizionato in particolare sul mar Tirreno.

Freddo in arrivo in tutta Italia

Nel corso di questa settimana in tutta Italia torneranno freddo e gelo, con tanto di neve prevista aa bassa quota.

In particolare, questa perturbazione sarà provocata da un vortice ciclonico che si è posizionato nel mar Tirreno. Il maltempo prima colpirà il Centro e il Sud dell’Italia, per poi arrivare anche nel settentrione a partire dalla giornata di mercoledì. I temporali nei prossimi giorni riguarderanno in particolar modo le regioni centrali e meridionali, che piogge che scenderanno anche sopra i 500-700 metri. Al Sud, addirittura, supereranno i 1000-1200 metri.

Le condizioni meteo peggioreranno anche al Nord-Est a partire da mercoledì sera, mentre da giovedì pomeriggio la neve potrebbe scendere in pianura sull’Emilia Romagna. Ma gli esperti hanno avvisato che il maltempo non finirà qui. Nel corso delle giornate tra venerdì e sabato, infatti, sono previsti dei nubifragi importanti su Calabria e Sicilia e maltempo generale al Sud. Ma nel weekend arriverà dalle steppe russe il “Burian“, una irruzione di aria glaciale che porterà una ondata di freddo gelido in tutta Italia.

Stato di allerta

La Protezione Civile ha deciso di emettere una allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idraulico per Emilia Romagna e Marche. Una allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idrogeologico è stata diffusa in altre regioni, come Abruzzo, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Umbria e Veneto. Oltre alle già citate Emilia Romagna e Marche. Nel frattempo, nella giornata di oggi si registra una forte presenza nuvolosa in tutta Italia, con parti soleggiate solamente in alcune zone alpine e in Liguria.

In gran parte del centro Sud e nelle Isole ci saranno piogge sparse e per lo più deboli. Piogge che si registreranno anche in Emilia Romagna e in misura minore pure in Toscana. Tra sabato e domenica dovrebbe però manifestarsi un temporaneo miglioramento. Secondo quanto è stato riferito dagli esperti, il Burian porterà a condizioni di gelo in molte regioni dell’Italia, soprattutto quelle Adriatiche e del Nord-Est, in quanto sono le aree più esposte a questo vento. Inoltre, la possibile interazione con l’Atlantico potrebbe anche favorire l’arrivo di altre perturbazioni che porterebbero a nevicate diffuse fino in pianura su diverse regioni.

Nelle giornate comprese tra il 24 e il 26 febbraio l’ondata di gelo e di neve potrebbe trasformarsi in realtà. Anche se comunque le conseguenze in termini di precipitazioni sono ancora del tutto da verificare. Quel che è certo è che i prossimi giorni bisognerà coprirsi per cercare di affrontare questo freddo in arrivo che colpirà tutta Italia.