×

Che cosa sono i giorni della merla?

I giorni della merla sono conosciuti in tutta Italia per essere i più freddi dell'anno. Ma qual è l'origine di questa fama?

Merla

Ormai è tradizione e usanza parlare dei così detti giorni della merla, ma che cosa sono e qual è l’origine del nome?

Cosa sono i giorni della merla

Vengono chiamati giorni della merla gli ultimi tre giorni di Gennaio (29, 30 e 31) ogli ultimi due di gennaio e il primo di febbraio, a seconda della tradizione.

Questi giorni sono famosi per essere i più freddi dell’anno. Questo primato si basa, tutavia, su semplici dicerie e tradizioni popolari e non è supportato da alcuna teoria scientifica e meteorologica.

Origine del termine

Anche per quanto riguarda il nome, i riferimenti derivano dalla tradizione popolari. Le varianti sono molte e l’origine del termine non è certa. Le teorie principali sono due.

La prima spiegazione è quella di Sebastiano Pauli che nel 1740 scrive e ipotizza: «”I giorni della Merla” in significazione di giorni freddissimi.

L’origine del quel dettato dicon esser questo: dovendosi far passare oltre Po un Cannone di prima portata, nomato la Merla, s’aspettò l’occasione di questi giorni: ne’ quali, essendo il Fiume tutto gelato, poté quella macchina esser tratta sopra di quello, che sostenendola diè il comodo di farla giugnere all’altra riva. Altri altrimenti contano: esservi stato, cioè un tempo fa, una Nobile Signora di Caravaggio, nominata de Merli, la quale dovendo traghettare il Po per andare a Marito, non lo poté fare se non in questi giorni, ne’ quali passò sovra il fiume gelato.»

La seconda teoria racconta di una merla che, per riparare se stessa e i suoi pulcini dal freddo, si rifugia in un comignolo dal quale emersero solo alcuni giorni dopo tutti sporchi di fuliggine.

Da quel giorno tutte le femmine e i piccoli della specie risultavano color grigio fuliggine. Tuttavia, questa leggenda sembra voler spiegare più la differenza nel colore delle piume tra generi diverso della stessa specie che il grande freddo caratteristico di questi giorni.

Nonostante non ci siano prove della veridicità di queste leggende, sono in molti a crederci e in molti a festeggiarli, con canti e spettacoli diversi da città a città.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora