×

Green Pass prorogato, Meloni: “Vogliono il modello cinese”

Green Pass prorogato, Meloni non ci sta. "Vogliono il modello cinese per controllare i cittadini", ha dichiarato la leader di Fratelli D'Italia.

Giorgia Meloni contro la proroga del Green Pass

Green Pass prorogato, la Meloni non ci sta. Fino a gennaio 2025 prosegue l’obbligo di possesso del certificato verde, anche se tale proroga potrebbe essere sospesa dal Governo in qualsiasi momento.

Green Pass prorogato, la Meloni critica Draghi

Giorgia Meloni ha pubblicato un video sui social nel quale critica aspramente il premier Mario Draghi sulla decisione di prorogare il Green Pass fino al 2025.

“Nel bel mezzo di una guerra e di una crisi economica, il governo vara un decreto del presidente del Consiglio, senza dibattito parlamentare per prorogare il green pass di 18 mesi, prorogabile di altri 18, fino quindi a gennaio 2025″, dice la Meloni nel video, “Vuol dire che dovremo fare quarta, quinta, sesta, settima e ottava dose, se è vero che il vaccino ha durata di circa sei mesi”.

Green Pass prorogato, Meloni: “A cosa serve?”

“Se non faremo le altri dosi allora a cosa serve il Green Pass? È una cosa che non ha alcuna evidenza scientifica, una cosa per controllare i cittadini, a limitarne la libertà”, conclude la leader di Fratelli d’Italia. La proroga del certificato verde per Giorgia Meloni sarebbe “una follia priva di senso di Speranza e compagnia”.

Prorogato il Green Pass, cosa succede

In parole povere, una volta ricevuta la dose booster o essere guariti dal Covid, il certificato verde durerà 540 giorni, al termine dei quali verrà emesso un nuovo Green Pass valido per altrettanti giorni.

Si tratta dunque di una procedura informatica per il controllo di tale documento, valida finché la pandemia la renderà necessaria.

Contents.media
Ultima ora