×

Guerra in Ucraina, nel Paese ci sono 100 mila bambini orfani da salvare

Mentre continua il conflitto ucraino, in Italia sono arrivati migliaia di profughi, ma l'emergenza dei minori orfani e ostaggio della guerra non si placa

bambini ucraini

Mentre continua il conflitto ucraino, in Italia sono già arrivati migliaia di profughi. In Ucraina però prosegue la grave emergenza che riguarda i tantissimi minori orfani rimasti ostaggio della guerra.

Guerra in Ucraina, i profughi fuggiti dal Paese che sono arrivati in Italia

La guerra in Ucraina non accenna ad arrestarsi, con l’invasione russa che prosegue spietata la sua avanzata. Da quel 24 febbraio, data di inizio del conflitto, sono arrivati in Italia già 14.237  cittadini ucraini, di cui 7.052 sono donne, 1.459 sono uomini e 5.726 minori. Tantissimi profughi indirizzati principalmente verso le città di Roma, Napoli, Milano e Bologna. E proprio il numero dei minori, per quanto possa sembrare elevato, in realtà non è per nulla sufficiente. 

I bambini orfani rimasti ostaggio della guerra

Da quanto è emerso pare che anche gli orfanatrofi ucraini siano diventati possibili obiettivi sensibili. Per questo motivo molti di questi edifici sono stati già sgomberati e tanti minori sono stati accompagnati oltre il confine. Il presidente di Ai.Bi, Marco Griffini, ha spiegato però che nel Paese bombardato sono ancora presenti più di 98 mila bambini orfani, ospiti di 633 diversi istituti ucraini. Chi ha una famiglia si è ricongiunto con essa e molti stanno scappando con le madri, mentre gli uomini restano in Ucraina.

Gli altri sono stati comunque fatti sfollare, perché gli orfanotrofi non sono più luoghi sicuri, la nostra associazione ha portato 16 orfani in Polonia che erano ospitati in una struttura nei pressi di Kiev e così sta capitando per altre realtà. Sono stati creati dei veri corridoi insieme alla Croce Rossa per la tutela di questi bambini.”

Contents.media
Ultima ora