×

Guerra, la Russia ammette difficoltà: “Ma siamo pronti ad andare avanti”

La Russia si scopre sulle difficoltà della guerra in Ucraina: "Ci sono difficoltà, ma nonostante queste andiamo avanti". Le parole di Nurgaliyev

Guerra, la Russia ammette difficoltà: "Ma siamo pronti ad andare avanti"

Il Cremlino si sbottona sulla guerra in Ucraina e quasi a sorpresa ammette le difficoltà sul campo di battaglia. Il vice segretario del Consiglio di sicurezza russo, Rashid Nurgaliyev ha preso la parola ribadendo ancora una volta gli obiettivi dell’armata, nonostante le cose siano cambiate e non andate come immaginato in un primo momento.

Dalla Russia: “Difficoltà, ma andiamo avanti”

Nonostante i risultati non siano quelli sperati, il Cremlino ribadisce la propria posizione, le solite intenzioni già espresse davanti al pubblico mondiale nei mesi passati: “Malgrado le difficoltà, l’operazione militare speciale andrà avanti fino alla fine”. 

Khodaryonok: “Un milione di ucraini armati è una realtà”

A prendere la parola poi è stato Khodaryonok, commentatore specializzato in questioni di difesa. Intervenuto nel talk show di Olga Skabeyeva del canale televisivo Rossiya 1 ha spiegato la possibile evoluzione del conflitto in Ucraina: “Considerando le cose nel loro complesso, dobbiamo tenere conto, nei nostri calcoli strategici, che le forze armate ucraine possono armare un milione di persone, che, grazie agli aiuti europei, un milione di ucraini armati è una realtà del futuro molto prossimo”.

Una presa di coscenza forte e chiara dei russi.

Il mondo contro il Cremlino

Il commentatore ha poi proseguito, ribadendo come tutto il mondo abbia impugnato la spada contro la Russia: “Dobbiamo realizzare che tutto il mondo è virtualmente contro di noi. Ed è una situazione da cui dobbiamo uscire”.

LEGGI ANCHE: Guerra in Ucraina, Biden: “Forte sostegno a ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia”

Contents.media
Ultima ora