> > Guerra Russia-Ucraina, gli italiani sono spaventati: molti vogliono un bunker

Guerra Russia-Ucraina, gli italiani sono spaventati: molti vogliono un bunker

Bunker

In Italia la paura concreta di una guerra nucleare aumenta sempre di più. La guerra Russia-Ucraina ha generato un'isteria ingiustificata in molte persone.

La poca distanza tra l’Italia e l’Ucraina, dove si sta combattendo una guerra a causa dell’invasione da parte della Russia, ha scatenato un sentimento di paura in molti dei nostri connazionali.

Un imprenditore del Mantovano ha dichiarato che vi è stato un boom di richieste per l’acquisto di un bunker.

Gli effetti della guerra Russia-Ucraina in Italia: le persone vogliono un bunker

Ovviamente queste richieste sono scaturite da un bias che ha portato alcuni italiani ad un’isteria immotivata. La paura della guerra è una cosa molto comune ed è anche giustificabile, ma da qui a pensare che il conflitto possa spostarsi anche sul nostro suolo è, almeno al momento, un po’ prematuro.

L’imprenditore Giulio Cavicchioli della ditta “Minus Energie” si è detto dispiaciuto per questa situazione. Come riporta TGCOM24, Cavicchioli ha inoltre affermato che molte persone sono totalmente sprovvedute e non sanno minimamente come muoversi.

Tra indecisi e benestanti premurosi

Oltre a coloro che chiamano per un’informazione o non sanno nemmeno cosa dire, ci sono dei clienti più decisi che hanno già avviato le pratiche per far costruire dei bunker sotto le proprie ville.

L’imprenditore Cavicchioli ha dichiarato che quasi tutte le prenotazioni arrivano da clienti benestanti dato che un rifugio del genere costa in media tra i 50.000 e i 90.000 euro. Nel 2020, con l’inizio della pandemia di coronavirus, ci fu la corsa alle mascherine, oggi invece c’è la corsa ai ripari a causa del conflitto scoppiato in Ucraina.