×

App non compatibili con iOS: come scaricarle

Se vi occorre scaricare delle app non compatibili con una versiona di iOS esite un metodo veloce per farlo.

app store
app ios non compatibili

Capita spesso di scorrere l’App Store alla ricerca di un nuovo gioco da poter installare sul proprio iPhone o iPad e con cui poter passare il tempo nei mezzi pubblici. Oppure si ha urgentemente bisogno di un app per motivi di studio o lavoro. Magari se ne trova una interessante da poter scaricare, ma ecco che si verifica un problema: un messaggio ci avverte che non è possibile installarla per problemi di compatibilità.

App non compatibili con iOS: quali sono?

Bisogna sapere che tutte le app presenti nello store sono in continuo aggiornamento per stare al passo con i nuovi sistemi operativi che vengono rilasciati regolarmente, e iOS non fa eccezione. Il sistema operativo di casa Apple viene costantemente aggiornato sui suoi dispositivi, ma questo può comportare dei problemi di stabilità per quelli più vecchi (iPhone e iPad che diventano improvvisamente lenti come bradipi, ad esempio).

Questo, ovviamente, accade per invogliare i consumatori a passare a modelli più nuovi e per togliere dal mercato gli smartphone e tablet più vecchi.

Una scelta comune da parte di molti utenti è dunque quella di non aggiornare iOS all’ultima versione. Chi si trova per esempio in possesso di un iPhone 5s continuerà quindi ad utilizzarlo con un iOS vecchio. Altro discorso per modelli come l’iPhone 4 per cui non sono previsti più aggiornamenti. Nel momento in cui vogliamo installare un’app dallo store, è possibile che essa sia solo in parte compatibile con le versioni più vecchie di iOS, di conseguenza apparirà il messaggio di errore e non sarà possibile scaricarla

App non compatibili con iOS: come fare?

Per scaricare app non compatibili con la versione del sistema operativo iOS del nostro dispositivo, si possono seguire questi semplici e veloci passaggi:

  • scaricare ed installare la versione più recente di iTunes sul pc e collegare l’iPhone;
  • effettuare il log-in sullo store di iTunes con lo stesso account utilizzato per l’App Store;
  • scaricare dal pc l’app desiderata.

    Questa verrà automaticamente aggiunta alla lista de Le mie App;

  • passando l’app sull’iPhone, provare ad avviare l’installazione da lì. Il sistema ci avviserà che l’iOS presente non è compatibile;
  • scollegare l’iPhone dal pc e provare ad installare l’app sullo smartphone tramite l’App store e questo punto in genere il sistema chiede se si vuole installare una versione non aggiornata dell’app.

Questo metodo sembra essere efficace con numerose app, vale la pena quindi provarlo. Ovviamente però, nel caso in cui l’app che desideriate è stata sviluppata per la prima volta su un iOS più aggiornato (es. iOS 8) del vostro (es. IOS 7), questo metodo non potrà funzionare, semplicemente perché con iOS 7 quell’app non era ancora presente.


App non compatibili con iOS: gli aggiornamenti

Può anche succedere che un’app già installata sul nostro dispositivo presenti problemi di compatibilità in seguito al suo ultimo aggiornamento che l’ha resa compatibile con il sistema operativo più recente. Anche in questo caso è necessario scaricare ed installare versioni precedenti di questa app.

Il processo è molto semplice. Basta accedere all’App Store e visualizzare la lista delle app acquistate. Poi cliccare
sull’app richiesta e scaricare una versione più vecchia ma compatibile della stessa. Utilizzare una versione non aggiornata di un app non garantisce che tutte le sue funzioni, specialmente quelle online, siano disponibili o funzionanti. Ad esempio i servizi di cloud sharing saranno probabilmente assenti. Per quanto riguarda le funzioni offline, invece, non dovrebbero esserci problemi. Lo stesso problema di incompatibilità si può verificare anche con le applicazioni di Android.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche