×

Hong Kong, il regime cinese considera pericoloso un libro per bambini: 5 arresti

Cinque logopedisti di Hong Kong sono stati arrestati per aver scritto e pubblicato un libro considerato pericoloso dal regime cinese

presidente cinese

Cinque logopedisti di Hong Kong sono stati arrestati, e resteranno in carcere per un periodo lungo 19 mesi, per aver pubblicato un libro per bambini che non piace a Xi Jinping. Le autorità cinesi hanno interpretato i libri, che vedono protagoniste delle pecore che estromettono dal loro villaggio un lupo, come un diretto riferimento al controllo del governo di Pechino su Hong Kong.

Hong Kong, 5 logopedisti arrestati per aver scritto un “pericoloso” libro per bambini

I logopedisti, Lai Man-ling, Melody Yeung, Sidney Ng, Samuel Chan e Fong Tsz-ho, hanno provato a spiegare che il libro per bambini era scritto dal punto di vista del popolo e che in realtà, non c’era riferimento al controllo di Pechino su Hong Kong, un giudice cinese, però, non si è trovato d’accordo e ha predisposto l’arresto per i cinque uomini.

Secondo il giudice, infatti, questo libro per bambini in realtà era un tentativo di fare un lavaggio del cervello alle giovani menti che si sarebbero approcciate alla lettura.

Libertà civili in Cina: cosa è cambiato dal 2020

Non sorprende questa dura decisione del giudice cinese che opera in uno Stato in cui la libertà di espressione e di opinione è ai minimi termini. Dal 2020, in particolar modo, la Cina e Xi Jinping hanno deciso di porre maggiore attenzione a questi aspetti, con una nuova legge sulla sicurezza nazionale.

Contents.media
Ultima ora