×

Il musicista veneto Andrea Bragante è morto di Covid a 73 anni

Lutto in provincia di Rovigo e nel mondo del rock regionale: il musicista veneto Andrea Bragante è morto di Covid a 73 anni in ospedale a Trecenta

Alberto Bragante

Lo storico musicista veneto Andrea Bragante è morto di Covid a 73 anni, protagonista dei palchi del territorio con il suo mitico basso non si era mai voluto vaccinare contro il covid e, spiegano i media locali, è spirato nel reparto di Terapia Intensiva del Covid Hospital di Trecenta poche ore prima della fine del 2021.

Un Capodanno mesto per tutto il mondo della musica del territorio. 

Il mito del basso e cofondatore del gruppo “Le Idee” Andrea Bragante è morto di Covid 

Bragante infatti era molto conosciuto ed apprezzato negli ambienti del capoluogo Polesano, dove in un certo senso aveva fatto la storia della musica locale. Il Corriere del Veneto spiega che nel 1968 era stato uno dei fondatori del gruppo musicale “Le Idee”, band che alternava cover di successo a pezzi inediti

Non credeva all’efficacia del vaccino: Andrea Bragante è morto di Covid a Trecenta

Da tutti Alberto, che lascia la figlia Debora, è stato descritto come un uomo dotato di grandi qualità umane. Non si era però mai convinto dell’utilità del vaccino anti covid ed era sempre stato un “no-vax” dichiarato, un uomo che non temeva di esprimere le sue posizioni in merito. Fabio Baroni ha ricordato Alberto in questo modo su Facebook: “Un altro pezzettino de la ‘vecja’ Rovigo se ne è andato, sottovoce e senza fare rumore, come era nel suo stile”. 

Il ricordo ed il commiato social degli amici di Andrea Bragante, musicista morto di Covid 

E ancora, ad opera dell’amico Roberto Puggiotto “Voglio rendere onore ad un amico cordiale e gentile, ad un musicista che ha fatto storia nell’ambiente musicale di intrattenimento non solo locale, la musica “da ballo” come amava definirla con apparente umiltà. Un grande, prima di tutto sul piano umano e un grande con il suo inseparabile basso”. 

Contents.media
Ultima ora