> > Nuovo bonus trasporti del governo Meloni: il tetto Isee si abbassa a 20mila euro

Nuovo bonus trasporti del governo Meloni: il tetto Isee si abbassa a 20mila euro

Meloni Giorgia

Il governo Meloni inserisce nel Decreto carburanti un nuovo bonus trasporti: potranno beneficiarne i pendolari con reddito inferiore a 20mila euro

Focus Meloni sui pendolari.

In arrivo un nuovo bonus per gli utenti dei mezzi pubblici. Previsto dal Decreto carburanti firmato da Mattarella e pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale, il bonus si attiverà per i redditi inferiori a 20mila euro (non più a 35mila come nella precedente versione della misura).

Il bonus era già nell’aria

Lo aveva preannunicato lo stesso presidente Meloni in tv, ai microfoni del Tg5, lo scorso 12 gennaio: «Nell’ultimo decreto c’è una norma che rimborsa i pendolari della somma che spendono per gli abbonamenti ai mezzi pubblici.

Stiamo cercando di aiutare, in una situazione di difficoltà, chi è in maggiore difficoltà piuttosto che dare aiuti indistintamente a tutti». Con queste parole la premier ha cercato, inoltre, di difendersi dalle polemiche riguardo il mancato taglio delle accise e delle frizioni all’interno della maggioranza.

Bonus trasporti, in cosa consiste?

Previsto dal decreto sulla trasparenza dei prezzi della benzina per cui sono stati stanziati 100 milioni, il bonus trasporti è destinato a persone con redditi inferiori a 20mila euro, reca su di sé il nominativo del beneficiario ed è utilizzabile per un solo abbonamento.

I “no” del buono: non è cedibile, non costituisce reddito imponibile e non rileva al fine del computo del rilevatore Isee.