×

Il presidente della Finlandia telefona a Vladimir Putin: “Andremo con la Nato”

Il presidente della Finlandia telefona a Vladimir Putin: “La nostra scelta è conseguenza della massiccia invasione russa dell'Ucraina nel febbraio 2022”

Il presidente finlandese Sauli Niinisto

Il presidente della Finlandia telefona a Vladimir Putin e glie lo dice direttamente: “Andremo con la Nato”. Sauli Niinisto informa il suo omologo russo della decisione di chiedere l’ingresso nel club atlantico, omologo che da Mosca replica: “Sbagliato abbandonare la vostra neutralità”.

Il presidente della Finlandia telefona a Putin

A Putin Niinisto ha spiegato, secondo una nota, che quella mossa è stata dettata “fondamentalmente dalla massiccia invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022” e dalle richieste russe volte a impedire ai Paesi di aderire alla Nato che “hanno alterato l’area di sicurezza della Finlandia“. Insomma, il sunto congiuntamente espresso assieme alla premier Sanna Marin è che con Mosca in fibrillazione bellica a pochi chilometri avere timore e cercare alleanze strategiche è un diritto.

La replica dello zar: “Nessuno vi minaccia”

Tuttavia Vladimir Putin ha voluto a sua volta replicare secondo la Tass: “La decisione della Finlandia di abbandonare la sua tradizionale neutralità è sbagliata, non ci sono minacce alla sua sicurezza”. E ancora: “Tale mossa potrebbe avere un impatto negativo sulle relazioni russo-finlandesi”. E pare che nel corso della telefonata con Niinisto il presidente russo abbia detto che “i negoziati di pace tra Mosca e Kiev sono sospesi a causa del governo ucraino, che non ha alcun interesse a sviluppare un dialogo serio e costruttivo”.

Contents.media
Ultima ora