×

“Il sangue dei triplodosati è maionese nera”: l’ultima bufala diffusa dai no vax

I no vax pensano di saperne una più del diavolo, peccato però che ogni loro teoria risulta essere una bufala

La bufala dei no vax

La maggior parte delle tesi sostenute dai no vax sono totalmente assurde. Tutto ciò di cui parlano è subito categorizzato come bufala. Dal 2020 ad oggi ne girano tantissime, ma la più recente riguarda il sangue di coloro che sono vaccinati.

Ennesima bufala no vax: il sangue dei vaccinati è maionese nera

Sul alcuni gruppi Facebook, è stato condiviso il tweet di una tale LaGiovinePenna, che dice: “Amica infermiera, da poco rientrata al lavoro dopo la sospensione, mi racconta di prelievi difficilissimi:”Il sangue dei triplodosati è maionese nera”. Saranno c**zi, sì loro“. Twitter ha fortunatamente rimosso il post in quanto definito come fuorviante. Ebbene, questa teoria combacia con le parole pronunciate da Luc Montagnier, secondo cui il sangue dei vaccinati presenta dei coaguli e quindi saranno i no vax a salvare il mondo.

Bufala no vax smentita dall’Avis

Peccato per i no vax, però, che tale notizia è stata prontamente smentita dall’Avis, che in una nota ha dichiarato: “ll Covid non può essere trasmesso per via trasfusionale e nessuno nei centri trasfusionali e nelle nostre unità di raccolta ha mai segnalato episodi differenti o, peggio ancora, di sangue donato da persone vaccinate che si sarebbe coagulato“. In conclusione dunque non vi è nessuna evidenza nelle teorie no vax.

Il sangue dei vaccinati, oltre ad essere sano (salvo patologie pregresse non correlate ai vaccini), può essere donato.

Non è la prima bufala dei no vax sulla correlazione vaccino coaguli di sangue

Le bufale sui coaguli di sangue nelle persone vaccinate sono state diffuse tempo prima anche dal regista ed attore no vax e negazionista Enrico Montesano. L’attore si era rivolto direttamente alle istituzioni dicendo di lasciar stare i non vaccinati, in quanto gli unici ancora sani.

In quell’occasione intervenne il direttore del Centro Nazionale Sangue (CNS), che smentì la bufala di Montesano. L’attore successivamente si scusò dicendo di essersi espresso male

Contents.media
Ultima ora