Il significato dell'elefante di giada
Il significato dell’elefante di giada
Cultura

Il significato dell’elefante di giada

elefante di giada

L'elefante di giada è un simbolo di fortuna e prosperità nella tradizione cinese. Ecco quali sono le sue origini.

La tradizione cinese è antichissima, e conserva ancora usi e costumi da applicare alla vita di tutti i giorni. Molta attenzione è dedicata ai talismani e agli oggetti di buon auspicio. In particolare, è da notare come spesso, questi oggetti, siano realizzati in materiali ritenuti quasi sacri. Sono minerali, perlopiù, relativi a una sfera della vita che non è quella terrena. Una pietra, soprattutto, si distingue per il suo legame con la fortuna: la giada. Vediamo, allora, di capire meglio quale sia il significato di una delle statue più ricorrenti nella tradizione cinese, l’elefante di giada.

L’elefante di giada

Scolpito in una pietra verde semi-preziosa, l’elefante di giada è considerato un simbolo di buona fortuna che possiede molte energie positive. Usato come talismano sotto forma di gioiello, l’elefante di giada simboleggia la potenza energetica, l’amore e la fortuna. La giada verde è anche stata usata per secoli come strumento di guarigione, se ne trovano tracce già in epoca Neolitica, nel 10.000 a.C.

L’elefante di giada verde si ritiene abbia la capacità di rafforzare l’unione di una coppia, di proteggere la casa, di ispirare intelligenza, dignità, longevità, vitalità, energia, forza, saggezza e di far avverare i desideri. La statuetta rappresenta, inoltre, il capofamiglia. In base alla tradizione cinese, un elefante con la proboscide sollevata simboleggia felicità e fortuna.

Origini della giada verde

Gli elefanti di giada erano venerati nel Buddhismo. Secondo la leggenda, infatti, erano i portatori di auguri e fiori a Buddha. Nella Cina antica, la giada era vista come simbolo del paradiso. Per questo gli antichi cinesi credevano che scolpire nella giada la forma di animali fosse una forma di venerazione. Confucio riteneva che la giada verde possedesse undici virtù, le quali comprendevano saggezza, sincerità, benevolenza, fedeltà e grazia. Chiamata “Yu” in cinese, la giada è ricavata da un minerale chiamato nefrite o giadaite ed è usata fin dall’antichità. Veniva usata come talismano per aiutare la depurazione del sangue o per trattare i polmoni, il cuore, il sistema immunitario e i reni.

Nella Cina antica quando una persona moriva, veniva usata la giada verde in polvere come sostanza per l’imbalsamazione.

Posizione nelle stanze

La disposizione di una statuetta di giada in casa va pensata con attenzione. Secondo le teorie della scienza orientale feng-shui, un elefante di giada dovrebbe essere posto nella camera da letto per rafforzare il rapporto di coppia. In ufficio o in azienda, avere un elefante di giada nella stanza accresce la saggezza, la forza e il potere della compagnia. L’elefante di giada rappresenta l’ultimo dei quattro animali che possiedono potere ed energia. È simbolo di forza, sagacia e prudenza. La sua figura è correlata ai poteri del leopardo, che rappresenta il coraggio e la forza fisica, del leone, che è un simbolo di valore, e della tigre, che rappresenta il valore e il coraggio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche