> > Incendio in uno stabilimento balneare ad Anzio: struttura divorata dalle fiamme

Incendio in uno stabilimento balneare ad Anzio: struttura divorata dalle fiamme

Un'immagine della spiaggia del Lido del Corsaro

Incendio in uno stabilimento balneare ad Anzio: struttura divorata dalle fiamme in poco tempo malgrado il cattivo tempo degli scorsi giorni

Incendio in uno stabilimento balneare ad Anzio: struttura divorata dalle fiamme e Vigili del Fuoco all’opera per domare le fiamme divampate presso il noto Lido del Corsaro.

Tutto è accaduto nella notte a cavallo fra il 22 ed il 23 novembre, con un violento incendio che si è sviluppato all’interno della struttura balneare.

Incendio in uno stabilimento balneare di Anzio

Sul posto sono immediatamente giunte le squadre dei Vigili del Fuoco e con esse le forze dell’ordine. Lo scopo è capire attraverso rilievi ed indagini se il rogo sia stato il frutto di un incidente o se possa aver avuto natura dolosa.

Lo stabilimento in questione si trova lungo la Via Ardeatina e secondo i media intorno alle 23 le fiamme hanno rapidamente avvolto la struttura in legno. Dopo l’allarme sul posto sono arrivate a razzo le squadre dei Vigili del Fuoco: la 23A di Anzio e l’autobotte B22 di Pomezia.

Dolo o guasto: inquirenti al lavoro per capirlo

Con gli uomini del 115 anche i carabinieri della territoriale. A loro è stato affidato il compito di avviare le indagini per determinare la causa del rogo.

Per i primi risultati sulla scorta dei quali procedere è atteso l’esito della perizia sul posto del 115 per individuare il punto di innesco delle fiamme e la presumibile causa del loro insorgere nella rinomata struttura balneare dell’area marittima di Roma.