×

IperFibra: cos’è e come funziona

Condividi su Facebook

Alla scoperta di IperFibra, il servizio Internet superveloce lanciato da Vodafone.

Lanciata da Vodafone come ultima frontiera della navigazione Internet ultraveloce, IperFibra è la nuova offerta della compagnia telefonica di origine britannica. Il servizio consiste, essenzialmente, nella possibilità di navigare a una velocità dichiarata di 1 gigabit di traffico dati garantito in mobilità e di una velocità in ingresso di circa 100 megabit per secondo. Il servizio è al momento disponibile nelle città di Milano, Torino, Bologna e Perugia (ma è già previsto il suo sbarco a Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Palermo e Venezia), e ha un prezzo di ingresso di 25 euro ogni quattro settimane per chi è già cliente Vodafone. La tecnologia che utilizza è la FTTH, sigla che sta per fiber to the home: in pratica, si tratta di un protocollo che sostituisce il classico “ultimo miglio” di collegamento tra la linea telefonica e le uscite domestiche dell’utente, rimpiazzando il classico doppino in rame con un segmento di fibra ottica.

Detto in altri termini, IperFibra garantisce che la linea sia completamente cablata con fibra ottica, senza rallentamenti del segnale dovuti all’ultimo tratto di linea. Il lancio del servizio è ancora in una fase sperimentale.
Al momento del suo lancio, IperFibra si è trovata al centro di un contenzioso legale contro Fastweb, il quale ha presentato un esposto contro una pubblicità giudicata troppo aggressiva. I giudici dello IAP – Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria – hanno valutato motivate le proteste dell’azienda rivale e obbligato Vodafone a sospendere la trasmissione e la pubblicazione su qualsiasi media di messaggi pubblicitari riguardanti IperFibra. Ciò malgrado, permane una grande curiosità nei confronti di questo servizio, che al momento, malgrado il prezzo d’ingresso tutto sommato accessibile, rimane un protocollo decisamente elitario, soprattutto in ragione della diffusione geografica “a macchia di leopardo” ancora molto parziale.

La partita, come è ovvio, si giocherà quando IperFibra raggiungerà altri hub molto popolati (a partire da Roma) e si insinuerà capillarmente nei centri di provincia. Solo allora saremo in grado di comprendere la sua “presa” sulla clientela.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche