×

Ischemia per infezione post Covid, salvata una bambina di 9 anni all’Umberto I di Roma

Una bambina di nove anni colpita da un'ischemia post Covid è stata tempestivamente salvata dai medici del Policlinico Umberto I di Roma.

ischemia bambina

Incredibile intervento chirurgico all Policlinico Umberto I di Roma, dove una bambina di soli nove anni è stata salvata da un’ischemia cerebrale sopraggiunta a seguito di un’infezione da Covid-19. Grazie a un tempestivo intervento multidisciplinare dei medici della struttura infatti, la piccola è riuscita a superare il trauma senza accusare alcun danno neurologico.

Ischemia per infezione post Covid, salvata una bambina di 9 anni all’Umberto I di Roma

L’episodio è stato riportato da una nota dello stesso Policlinico della Capitale, che ha riferito come: “Lo scorso 17 giugno era giunta al pronto soccorso pediatrico del policlinico Umberto I, una bambina di 9 anni con un attacco ischemico cerebrale a seguito di un’infezione da Covid-19 La bambina mentre giocava in un centro estivo, era divenuta improvvisamente sonnolenta e all’arrivo in pronto soccorso non riusciva più a parlare.

Il comunicato stampa prosegue poi affermando che: “Grazie all’intervento multidisciplinare dei medici del pronto soccorso pediatrico, della terapia intensiva pediatrica, della stroke unit e della radiologia del Dea la piccola degente è stata prontamente trattata con farmaci fibrinolitici avviandosi così verso un rapido miglioramento. Ora ha ricominciato a parlare e non ha esiti neurologici.

Ischemia per infezione post Covid, salvata una bambina di 9 anni: il commento del direttore Fabrizio d’Alba

A commentare l’operazione è intervenuto anche il direttore generale del Policlinico Umberto I Fabrizio d’Alba, che ha dichiarato: Una storia che poteva concludersi con un esito infausto che oggi siamo qui a raccontare per sottolineare la professionalità e bravura di medici ed operatori sanitari capaci di attivare secondo i tempi strettissimi dettati dall’emergenza, quella catena di professionalità e competenze che fanno la differenza, e in casi drammatici ed improvvisi come questo salvano vite umane.

Un’eccezionalità che presso il nostro Policlinico è quotidianità, come confermato anche dal grande lavoro ed impegno che tutti hanno garantito durante la pandemia da Covid”.

Ischemia per infezione post Covid, salvata una bambina di 9 anni: le percentuali di questa sintomatologia

Come documentato dagli esperti, l’infezione da Covid-19 può manifestarsi in alcuni pazienti anche sottoforma di Ictus o ischemie cerebrali, considerando che il virus influenza profondamente i meccanismi della coagulazione del sangue. Si tratta tuttavia di un fenomeno che presenta un’incidenza del 6% sul totale dei casi, ma per il quale è necessario prestare la massima attenzione.

Contents.media
Ultima ora